MARTIS 

Festa degli anziani con i canti tradizionali del Coro di Osilo

MARTIS. Qualcuno ha detto che la vecchiaia è il periodo in cui i compleanni non sono più delle feste. Soprattutto se si è rimasti soli. Ma una bella festa, tutti insieme, non può che giovare allo...

MARTIS. Qualcuno ha detto che la vecchiaia è il periodo in cui i compleanni non sono più delle feste. Soprattutto se si è rimasti soli. Ma una bella festa, tutti insieme, non può che giovare allo spirito e persino alla salute. Ecco perché la comunità alloggio per anziani di Martis ha programmato per i suoi ospiti una serie di incontri festosi che puntano a far trascorrere, tutti insieme, delle serate diverse dal solito che possano rompere la ruotine quotidiana creando così occasioni di intrattenimento e di scambio reciproco.

La piccola ma vivace comunità di Martis, che ospita 16 anziani e che è gestita dallo scorso mese di aprile dalla cooperativa di assistenza Ali, ha iniziato, con questo scopo, una serie di serate a tema, la prima insieme al coro “Sa Cantoria de su Tuffudesu” di Osilo, che qualche giorno fa ha intrattenuto e reso felici gli anziani ospiti con il suo bel repertorio di canti a cuncordu della tradizione corale isolana e di brani inediti tratti da antiche poesie e racconti del luogo. Una serata che gli anziani hanno apprezzato davvero tanto e che hanno accolto con grande entusiasmo e partecipazione. Per la cooperativa del Gruppo Ali, che non ha scopo di lucro, quella di Martis coordinata da Federica Tedde è la più giovane delle sue esperienze imprenditoriali in tutta l’isola. Da anni persegue queste importanti finalità realizzando i propri scopi sociali attraverso la gestione di servizi socio-assistenziali, socio-sanitari ed educativi, per dare risposta ai bisogni di minori, disabili, malati e anziani e di altre categorie di soggetti che necessitano di interventi mirati a soddisfare i bisogni di assistenza, socializzazione, cura e riabilitazione. La formazione corale di Osilo, nata nel 2014 per volontà di un gruppo di giovani appassionati di canto polifonico e diretta da Michele Sai, oltre allo studio e alla
ricerca del canto sardo e di una strada musicale che la caratterizzi nel panorama corale isolano, si mette a disposizione, come ha fatto in questa occasione, di altre realtà associative per attività di volontariato volte a diversi scopi benefici.

Mauro Tedde



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro