Nave per Livorno piena di speranze

Partito il viaggio-prova per il porto toscano del ferry della compagnia corsa

PORTO TORRES. Tanti curiosi ieri mattina al porto per vedere quello che a tutti gli effetti è un viaggio prova della “Pascal Lota”, ammiraglia della flotta della compagnia Corsica Sardinia Ferries, sulla tratta da Porto Torres a Livorno. La nave della compagnia francese, comunque, in poco più di un’ora ha messo a punto le operazioni di sbarco e imbarco: ha sbarcato i passeggeri provenienti da Tolone e da Ajaccio, infatti, per poi accogliere a bordo 1120 passeggeri (397 auto nella stiva) e partire in direzione del porto toscano. Le navi gialle mancano da circa venti anni nello scalo portotorrese e la speranza di amministratori locali e operatori portuali è quella di poter avere ancora a disposizione questa linea con il centro Italia. A rafforzare questa tesi c’è anche un documento, votato all’unanimità dal consiglio comunale, che da qualche mese è all’attenzione della Rete Metropolitana del Nord Sardegna. «Non posso che salutare con piacere l’avvio di questa sperimentazione – dice il presidente
dell’Autorità di sistema portuale Massimo Deiana –, augurandomi che le prospettive di traffico possano consentire poi di stabilizzare il collegamento: lo scalo, d’altronde, ha accosti e servizi per accogliere il nuovo traffico che ci aspettiamo per il porto turritano». (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro