Buddi Buddi, ultimi lavori ma la strada sarà chiusa

Dal 13 settembre fino all’8 ottobre circolazione deviata dal bar Graziella a Zuari. L’assessore Piu: «Intervento più breve, entro l’anno metteremo la parola fine»

SASSARI. La telenovela della Buddi Buddi sembra arrivata alle puntate finali, per quanto riguarda il tratto di competenza comunale. Da Palazzo Ducale fanno sapere che i lavori procedono a ritmo serrato e che giovedì 13 «prenderà il via una successiva fase degli interventi di messa in sicurezza dell'arteria viaria che mette in comunicazione la città con il litorale».

La strada, dalla rotatoria successiva al bar Graziella e fino all’inizio della quattro corsie (tratto invece di competenza della Provincia di Sassari) in corrispondenza della chiesetta di Zuari, sarà chiusa per circa venti giorni, fino all'8 di ottobre, salvo imprevisti.

L’area interessata sarà completamente interdetta al traffico, ma sarà garantito l'accesso ai mezzi di soccorso e ai soli residenti che si affacciano sull'area del cantiere.

«L’impegno dell'amministrazione, preso con i cittadini durante l'incontro dello scorso maggio, è stato e continua a essere quello di apportare il minimo disagio ai residenti e agli automobilisti. Durante la stagione estiva è stato garantito il transito – spiega l'assessore alle Politiche per le infrastrutture della mobilità, Antonio Piu –, l'impresa ha lavorato a traffico aperto, ma in questa successiva fase si rende necessario chiudere quel tratto. Diversamente da quanto preventivato, l'interruzione sarà attiva per circa venti giorni, non per due mesi».

Il passaggio per i soli residenti sarà garantito grazie alle strade di penetrazione, quindi sfruttando la viabilità secondaria dell'agro. La cartellonistica segnala già la chiusura della strada. Conclusa questa fase di lavori, sarà riaperta la semicarreggiata discendente sul lato mare a doppio senso.

Per ciò che riguarda il trasporto pubblico, l’Atp, che ha preso parte alle riunioni di coordinamento, provvederà a fornire, già da lunedì 10 settembre, i dettagli sul servizio sostitutivo, che potrà garantire il trasporto pubblico locale e quello scolastico.

«La soluzione adottata, sia nella modalità che nella tempistica, – tiene a sottolineare il Coordinatore per la sicurezza Roberto Ginesu – è frutto della volontà di garantire la massima sicurezza alle persone che percorrono la strada e agli operai che lavorano nel cantiere».

«Per rendere completamente funzionale questa importante arteria viaria – conclude l'assessore Piu – il Comune ha investito una somma pari a un milione e 600mila euro. L’amministrazione manterrà la promessa fatta: entro
l'anno sarà messa la parola fine al cantiere sulla Buddi Buddi».

La Provincia ha finito da una quindicina di giorni i lavori della quattro corsie e sta ultimando gli accessi alle abitazioni private all’esterno della carreggiata, nel tratto del discesone di Apilandia.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro