Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

La “notte colorata” illumina il centro

Artisti di strada, musica, spettacoli e negozi aperti hanno conquistato il pubblico

PORTO TORRES. La lunga passeggiata dal corso Vittorio Emanuele sino all’inizio di via Sassari – con musica per tutti i gusti, gastronomia da strada e giochi per bambini – è stata particolarmente gradita dal pubblico durante la serata di sabato scorso.

L’iniziativa della “Notte colorata” proposta dall’amministrazione comunale in collaborazione con i commercianti del centro cittadino ha dunque centrato gli obiettivi di rendere viva la città. Le attrazioni più seguite dalle famiglie e dai bambini sono state le esibizioni itineranti con la ruota Cyr, gli scultori di palloncini e giochi gonfiabili degli artisti di Piccino Picciò, i mangiafuoco, i giocolieri, i trampolieri, i trucca bimbi e gli spettacoli di bolle di sapone. Applausi anche per gli artisti che si sono esibiti negli spazi dedicati alla musica live: Ilenia Romano & Rostyslav Prachun nella parte iniziale del Corso, i Milestones vicino al Palazzo del Marchese e Antonello Coradduzza con Paolo Erre nello stand tra via Sassari e via Bixio. Le luci colorate di Rockhaus Blustudio, inoltre, hanno permesso di illuminare la Chiesa della Consolata, il portico del palazzo Comunale e la parte bassa del corso Vittorio Emanuele.

«Abbiamo cercato di attirare i visitatori ospiti nelle strutture della Marina di Sorso – dice l’assessora alla Cultura Mara Rassu - e tante persone sono arrivate proprio da lì per “vivere” la nostra Notte colorata: è stata un'iniziativa di marketing territoriale che vorremmo ripetere anche nei prossimi anni vista la buona adesione dei commercianti. La rivitalizzazione del commercio – conclude l’assessora – richiede tanta pazienza e il contributo di tutti». (g.m.)