Don Tamponi amministratore di 3 parrocchie

A Valledoria, La Ciaccia e Santa Maria Coghinas, la cerimonia alla presenza del vescovo Sanguinetti

VALLEDORIA. Don Francesco Tamponi è stato nominato amministratore delle parrocchie di Valledoria, La Muddizza-La Ciaccia, e Santa Maria Coghinas. La cerimonia si è svolta allla presenza del vescovo della diocesi di Tempio Ampurias monsignor Sebastiano Sanguinetti, dei parroci don Luciano Brozzu di Sedini, don Mauro Bucciero di Olbia, don Marco Bliewski di San'Antonio di Gallura, don Giampolo Pais coadiutore di La Muddizza, don Salvatore Meli ex parroco di Valledoria, e don Giuliano Oggiano coadiutore della parrocchia di Valledoria. Don Francesco Tamponi ricopre in diocesi anche il ruolo di responsabile diocesano e regionale per i beni culturali.

«Sono felicissimo di questo nuovo prestigioso incarico che mi ha affidato monsignor Sanguinetti - dice don Tamponi - molti mi chiedono se essere amministratore significhi anche essere il parroco di tre parrocchie. La risposta è si per quanto riguarda le mansioni e le responsabilità mentre è no per quanto riguarda il periodo di reggenza nelle tre parrocchie. Ovvero - continua il parroco di La Muddizza, Valledoria e Santa Maria Coghinas - con questo incarico il vescovo potrebbe rimuovermi "Ad Nutum Episcopi", insomma a sua discrezione, invece con la nomina a parroco il ruolo prevede che io sarei dovuto risiedere e quindi abitare in una parrocchia dove assolvo le funzioni di sarcedote e oltreutto in continuità per un periodo minimo stabilito di 9 anni». I coadiutori delle tre parrocchie saranno don Giampolo Pais ex parroco di La Muddizza e don Giuliano Oggiano che svolgeranno le funzioni ministeriali di sacerdozio in assennza di don Francesco Tamponi. Altra novità con l’avvicendamento di don Francesco Tamponi quali amministratore unico delle tre parrocchie della Bassa Valle è stata che il vescovo Sanguinetti ha comunicato che è iniziata una nuova era anche dal punto di
vista pastorale ovvero è stata creata un’unica attività pastorale della Bassa Valle che vedrà le parrochie interaggire in tutte le occasioni religiose come un unico corpo pastorale. Alla cerimonia erano presenti le autorità civili e militari del territorio.

Giulio Favini

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller