libri 

Fatti e personaggi di una Ozieri che non esiste più

OZIERI. Oltre trecento fotografie, buona parte inedite, tanti aneddoti, piccole biografie di personaggi della città compongono il collage di “Ozieri fra storia e leggenda”, volume pubblicato dalla...

OZIERI. Oltre trecento fotografie, buona parte inedite, tanti aneddoti, piccole biografie di personaggi della città compongono il collage di “Ozieri fra storia e leggenda”, volume pubblicato dalla tipografia Il Torchietto e già andato a ruba nei punti vendita ozieresi. Ne è autore Nino Marras Comida, medico radiologo ma anche allevatore, che a Ozieri gestì l’Inam, il Frigomacello, il Consorzio di Bonifica e contribuì alla fondazione dell’Unione Agricoltori. Anch’egli un personaggio, che alla bella età di 92 anni ha deciso di regalare alla sua città una raccolta di memorie collettive contenute di un volume corposo e ricco di materiale. Un volume che Nino Marras Comida ha dedicato al figlio Antonio, anch’egli noto soprattutto perché vittima negli anni ’90 di un sequestro di persona e poi scomparso alcuni anni fa per un male incurabile. Il libro parte dalla storia di Ozieri e dalla leggenda dei cavalli verdi e spazia attraverso eventi, categorie professionali e artigianali, usanze e luoghi, personaggi e spaccati della vita quotidiana, usi culturali e religiosi, istituzioni e associazioni. A ogni argomento Nino Marras dedica un capitoletto più o meno ampio (sono più di quaranta i temi trattati) nel quale inserisce testimonianze ma anche un tocco personale dato dalla sua grande esperienza.
Un volume di piacevole lettura e altrettanto piacevole alla vista per la presenza delle numerose fotografie, frutto di un lungo lavoro. Un libro che è già entrato a pieno titolo nel novero delle maggiori opere documentali sui fasti e le caratteristiche di Ozieri. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare