Due concorsi 

Tula punta sul merito a scuola e premia gli studenti migliori

TULA. Ha deciso di riconoscere il merito l’amministrazione comunale di Tula e lo farà grazie a due iniziative rivolte a studenti e neo laureati. Sono stati istituiti infatti due premi “Al Miglior...

TULA. Ha deciso di riconoscere il merito l’amministrazione comunale di Tula e lo farà grazie a due iniziative rivolte a studenti e neo laureati. Sono stati istituiti infatti due premi “Al Miglior Studente a.s. 2017/2018” e “Tesi di Laurea 2018” destinati ai ragazzi che si sono maggiormente distinti . L’intento è quello di incentivare e stimolare la voglia di continuare nello studio e di approfondire le conoscenze «poiché così facendo – ha detto l’assessora all’Istruzione Maria Paola Canu – oltre a dare risalto al merito scolastico, possiamo incoraggiare tutti a crescere sempre di più». Gli interessati dovranno presentare domanda all'ufficio protocollo del Comune entro il 31 ottobre e a chi avrà conseguito la media dei voti più alta verranno assegnati: 200 euro allo studente di terza media, 250 euro allo studente del Liceo (classico, scientifico, artistico, socio-psicopedagogico) e 250 euro allo studente dei restanti istituti (agrario, tecnico, geometri, industriale, alberghiero).

Un contributo di 300 euro invece verrà assegnato a chi avrà conseguito la Laurea con il voto più alto. Entro la fine di ottobre inoltre l’amministrazione comunale bandirà il concorso annuale “Premio Laurea 2018” con il patrocinio di Enel Green Power. Il premio, istituito nel 2016, promuove lo studio e la ricerca universitaria ed anche la produzione e la raccolta di documentazione su Tula. Le sezioni in concorso sono due: “Tula: passato, presente, futuro" riservato ai laureati tulesi che abbiano discusso una tesi concernente l’approfondimento di aspetti storico-culturali, giuridici, architettonici, urbanistici, artistici, sociologici, etnografici, economici, tecnologici, scientifici e naturalistici legati alla realtà del passato o del presente del paese e del suo territorio e “Tesi di Laurea annuale” per chi si sia laureato con argomenti differenti al tema “Tula”. Nel primo caso la somma che verrà erogata sarà di 500 euro mentre nel secondo il contributo
sarà di 250 euro.

Lo scopo finale del progetto è la creazione di una sezione digitale dedicata al centro logudorese per rendere accessibile a tutti informazioni e dati consultabili in qualsiasi momento anche per futuri studi e ricerche.

Francesco Squintu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli