Vai alla pagina su Lavoro

Nuove idee di impresa contro lo spopolamento

Il Gal Logudoro Goceano investe sulla formazione di disoccupati e cassintegrati Corsi per sessanta persone a Ozieri, Bono e Thiesi su turismo e agroalimentare

BONO. Combattere lo spopolamento creando impresa. È questo l’obiettivo del progetto di formazione Imprendere del Gal Logudoro-Goceano, realizzato nell’ambito del progetto Alter per sessanta aspiranti imprenditori nei settori del turismo sostenibile e dell’agroalimentare, entrato nel vivo dopo l’ultimo incontro di presentazione nei giorni scorsi a Bono.

Le iscrizioni ai corsi, che si terranno nelle tre sedi del Gal (Bono, Ozieri e Thiesi), sono aperte sino al 31 ottobre e sono rivolte ai disoccupati, lavoratori in cigs, Aspi e mobilità residenti o domiciliati dei 34 comuni del Gal che seguiranno corsi curati da consulenti in materie economico-aziendali, giuridiche e del lavoro.

Nella presentazione a Bono, oltre all’illustrazione delle caratteristiche del corso affidata ai tecnici Gianluca Lai e Simone Fotzi dell’agenzia Equilibrium Consulting, ente promotore dell’intero progetto in partnership con il Gap e Performa Sardegna Scarl, ampio spazio è stato dedicato alle motivazione che hanno spinto il Gal Logudoro Goceano a investire nella formazione di imprenditori locali in settori legati allo sviluppo delle peculiarità dei territori.

Il nemico da sconfiggere è lo spopolamento, che nel Gal ha dati allarmanti, illustrati dal presidente Gianmario Senes. Nel territorio del Gal, un’area di grande rilievo per il Nord Sardegna che comprende anche le Unioni del Villanova e Mejlogu e copre quasi la metà del territorio provinciale di Sassari, «dal 2015 al 2017 sono stati persi altri mille residenti, per una media più negativa rispetto a quella isolana. Ma ci sono paesini come Semestene, Monteleone Roccadoria o Illorai – ha detto ancora Senes – che in questo biennio hanno perso anche il 13 per cento degli abitanti, mostrando una tendenza in forte accelerazione rispetto alle drammatiche proiezioni Istat relative allo spopolamento dei piccoli centri. Dal 2001 al 2017 il territorio ha perso complessivamente il 24 per cento, quasi un quarto, dell’intera popolazione», è stata l’amara conclusione.

Ecco quindi l’importanza di creare urgentemente i presupposti per “trattenere” i giovani nel territorio, con i corsi che saranno realizzati nel periodo dicembre 2018 - luglio 2019, per un totale di sessanta ore di consulenza individuale (con frequenza è obbligatoria per almeno l’ottanta per cento delle lezioni) concordate tra allievo e docenti in base al Piano di lavoro definito. Dopo la chiusura dei termini di presentazione delle domande (info 079 295231 o alla mail info@equilibriumconsulting.it, documentazione scaricabile dal sito www.equilibriumconsulting.it) si terranno le selezioni nelle quali saranno individuati venti soggetti per ciascuna delle tre sedi del Gal. Le selezioni si terranno a Thiesi e Ozieri l’8 novembre e a Bono il 9 novembre e prevedono la compilazione di un test attitudinale e un colloquio con la presentazione della propria idea imprenditoriale. I tre migliori Business Plan (all’interno delle tre edizioni previste) saranno premiati con un
contributo in denaro finalizzato all’avvio della nuova attività imprenditoriale del valore, rispettivamente, di duemila, millecinquecento e mille euro. Inoltre, a sostegno dei nuovi imprenditori e lavoratori autonomi saranno previsti finanziamenti agevolati e contributi pubblici mirati.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller