Sassari, disagi e caos sulla provinciale per Bancali

Quel tratto della “SP18” accoglie il traffico proveniente dalla Alghero-Sassari, interrotta per lavori

SASSARI. Gli automobilisti che percorrono la direttissima Alghero-Sassari devono rassegnarsi: i disagi andranno avanti fino al 7 novembre, data nella quale dovrebbero concludersi i lavori per il ripristino del manto stradale, lavori iniziati lo scorso 18 settembre. Un cantiere che, prevedendo la chiusura delle due corsie per Sassari e della rampa di accesso per la “131”, obbliga gli automobilisti a incanalarsi sulla strada provinciale Sassari-Argentiera. Inutile sottolineare che la vecchia “due corsie” non è in grado di sopportare il traffico fra Alghero e Sassari. Problemi che si acuiscono quando la provinciale si innesta sulla vecchia strada Sassari-Alghero. Un incrocio maligno, che si può impegnare solo con molto prudenza e guardando dentro lo specchio convesso che consente di vedere se da La Landigga- Monte Oro sta arrivando qualcuno.

E non va meglio se gli automobilisti che devono raggiungere Sassari, decidono di passare per La Landrigga, dopo aver percosro alcune strade intercomunali. Anche questo innesto sulla vecchia “statale” è piuttosto problematico, e comunque anche questa strada non riesce ad accogliere il traffico - benché più che dimezzato - fra Alghero e Sassari.

Un cantiere che sta creando più di
un problema. ma che era diventato necessario visto lo stato di degrado del manto di asfalto. Per questo l’Anas ha inserito anche la nuova direttissima Sassari-Alghero fra le strade che usufruiranno dei fondi (71 milioni di euro) del progetto #bastabuche destinati alle strade dell’isola.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community