chiaramonti 

L’affettuoso benvenuto dei fedeli al parroco don Gabriel Mpolo

CHIARAMONTI. «Vengo per essere uno di voi, con voi, un vostro fratello. Dobbiamo camminare insieme per realizzare una vita pienamente umana e cristiana». Con queste parole, sabato scorso, don Gabriel...

CHIARAMONTI. «Vengo per essere uno di voi, con voi, un vostro fratello. Dobbiamo camminare insieme per realizzare una vita pienamente umana e cristiana». Con queste parole, sabato scorso, don Gabriel Mpolo si è presentato ai suoi nuovi parrocchiani dopo aver ricevuto l’incarico di amministratore parrocchiale di San Matteo a Chiaramonti, al posto di don Paolo Tirotto. Tutta la comunità lo ha accolto con gioia e disponibilità e la cerimonia di insediamento è stata un’occasione di incontro tra la delegazione del Comune di Giave, da cui don Gabriel proviene, che lo ha accompagnato nella sua nuova missione e di quello di Chiaramonti. A officiare la messa è stato padre Antonio Musi, abate di San Pietro di Sorres. Don Giovannino Conti, invece, ha letto il messaggio da parte dell’arcivescovo Gianfranco Saba. «Ringrazio sua eccellenza Gianfranco Saba per aver concesso alla mia umile persona la guida pastorale di questa comunità» ha risposto don Gabriel dopo la lettura del mandato. Al suo fianco nel corso della cerimonia anche monsignor Lauro Nurra.

Al
termine della liturgia la parola è passata alla sindaca di Giave Maria Antonietta Uras, che ha avuto per don Gabriel parole di grande affetto, e al sindaco di Chiaramonti Alessandro Unali che ha concluso con l’auspicio di «lavorare assieme per un cammino comune di collaborazione». (l.v.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community