Lo scontro sul terreno agricolo a Calancoi arriverà in Consiglio

SASSARI. Sarà il consiglio comunale a dirimere la pratica del cambio di destinazione d’uso di un terreno confinante con la discarica di Calancoi. Poca roba, verrebbe da pensare, se non fosse che...

SASSARI. Sarà il consiglio comunale a dirimere la pratica del cambio di destinazione d’uso di un terreno confinante con la discarica di Calancoi. Poca roba, verrebbe da pensare, se non fosse che sulla faccenda ci sono già state due caldissime riunioni di commissione, concluse entrambe con il “rinvio” della delibera relativa a un terreno di proprietà dell’imprenditore agricolo sassarese Fabrizio Sanna, che ha vinto un ricorso presentato al Tar contro la classificazione urbanistica del suo lotto, trasformato nel Puc in “discariche dismesse”.

Da qui il tentativo, portato avanti dagli assessori all’Urbanistica Boiano e dell’Ambiente Pinna, di cambiare la destinazione d’uso dei terreni in zona agricola, che si è però scontrato con un doppio stop in commissione, e un duro scontro nella seduta di lunedì. A bloccare la pratica per prima era stata la commissione urbanistica di Palazzo Ducale, che aveva sospeso la pratica in attesa di una riunione congiunta con l’Ambiente nella quale stabilire se quei terreni, adiacenti all’ex discarica comunale di Calancoi, erano realmente inquinati o no. Lunedì il secondo round, con la consigliera del Pd, Valeria Fadda che ha proposto un emendamento, approvato, che chiedeva che la delibera sia integrata con una relazione del settore ambiente. Nonostante lo stop i tempi per l’arrivo in consiglio erano però maturi, con il presidente della commissione Urbanistica Lello Panu che ha provato a bloccare il timer chiedendo al sindaco il ritiro o la sospensione della pratica. Sottolineando come, un passaggio del terreno a zona agricola, sarebbe stato comunque sbagliato, in quanto la classificazione originaria del Prg era di zona G. E anche pericoloso, visto
che il problema riguarda decine di ettari intorno a Calancoi. Richiesta respinta dal sindaco. «Si è già discusso abbastanza in commissione – ha motivato – non è il caso di appesantire ulteriormente la pratica». I conti si faranno dunque in consiglio comunale. E si annunciano scintille.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community