burgos 

Fine settimana medievale nel segno di Adelasia di Torres

BURGOS. Burgos si veste di medioevo per Prendas de Adelasia. La manifestazione, che prende il nome della giudicessa Adelasia di Torres regina consorte di Sardegna, è ormai un appuntamento fisso per...

BURGOS. Burgos si veste di medioevo per Prendas de Adelasia. La manifestazione, che prende il nome della giudicessa Adelasia di Torres regina consorte di Sardegna, è ormai un appuntamento fisso per turisti provenienti da ogni parte dell’isola. L’evento è organizzato dall’omonima associazione in collaborazione con la Regione, la Comunità montana del Goceano e con le associazioni che parteciperanno alle due giornate.

Sabato le locande apriranno le loro porte alle 10. Alle 10.30 l’esibizione dei musici “Il popolo dai mille colori”. Alle 11 la contesa di una dama raccontato ne “Lo scontro di spade tra cavalieri”. Alle 11.30 l’esibizione con i rapaci Falconieri romani nel quadro del Castello di Burgos. I visitatori potranno pranzare nelle locandine allestite ad hoc per l’occasione. Nel pomeriggio i figuranti racconteranno il processo pubblico di un ladro. Inoltre la sfilata in abiti medievali con le compagnie “Sala d’Arme le quattro porte - Sagittari Vagantes”. Domenica.

Nella giornata di domenica i visitatori potranno assistere alle esibizioni itineranti dei cantastorie e del giullare di corte lungo le vie del paese, e alle danze medievali a cura del gruppo “Nataraji” e del gruppo medievale di Ardara. I giullari di corte si presteranno anche ai giochi di fuoco a cura dell’animazione “Abc”.

Lungo le vie di Burgos si troveranno spazi dedicati all'esposizione dell’artigianato locale,
alle degustazioni dei prodotti tipici e alle dimostrazioni di arti e mestieri medievali dove si potrà interagire con rapaci e falchi di corte. Aperta anche la mostra di pittura medievale a cura di Gisela Mura e a cura dello storico dell’arte Daniela Madau.

Elena Corveddu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller