il processo 

Furto al bar Terry’s di Ottava assolto un 42enne di Florinas

SASSARI. Un testimone aveva sentito dei rumori provenire dal bar Terry’s di Ottava e si era affacciato alla finestra. E avrebbe a quel punto riconosciuto Daniele Serra, perché a suo dire era un...

SASSARI. Un testimone aveva sentito dei rumori provenire dal bar Terry’s di Ottava e si era affacciato alla finestra. E avrebbe a quel punto riconosciuto Daniele Serra, perché a suo dire era un avventore abituale, insieme ad altre tre persone. Aveva quindi immediatamente chiamato la polizia dando anche precise indicazioni sulla macchina utilizzata dai ladri: una Fiat Brava con un ruotino di scorta al posto della gomma originale. E un carico decisamente ingombrante: un cambiamonete. Ma quando la pattuglia, pochi istanti dopo, aveva fermato Serra a bordo di una Fiat Brava aveva accertato come prima cosa che l’auto non aveva il ruotino, che a bordo c’erano due e non tre persone e che, soprattutto, non c’era alcun cambiamonete. E aveva quindi lasciato andare lui e i suoi amici.

Ma per questo fatto il giovane, 42 anni, residente a Florinas era finito a processo con l’accusa di furto aggravato in concorso per aver forzato e danneggiato la serranda del bar e per essersi impossessato di un cambiamonete contenente circa 1500 euro, ricariche telefoniche e fondo cassa di 750 euro.

Ma, come dimostrato in
dibattimento dall’avvocato difensore Patrizia Marcori, a carico di Serra non c’era alcuna prova e gli stessi poliziotti hanno confermato l’assenza di riscontri rispetto alla segnalazione ricevuta dal testimone. E così il giudice Elena Barmina ieri mattina lo ha assolto. (na.co.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller