Annullato il consiglio comunale su Matrìca

PORTO TORRES. Il consiglio comunale aperto per discutere il protocollo d’intesa sul progetto chimica verde previsto martedì alle 9 nella sala consiliare è stato revocato ieri mattina al termine della...

PORTO TORRES. Il consiglio comunale aperto per discutere il protocollo d’intesa sul progetto chimica verde previsto martedì alle 9 nella sala consiliare è stato revocato ieri mattina al termine della riunione della commissione alle Attività produttive. La proposta è della presidente Loredana De Marco, che ha invece chiesto al sindaco la convocazione urgente della Rete Metropolitana del Nord Sardegna per una riunione insieme al consiglio comunale cittadino e con data da definire. «Il sindaco ci ha informati della mancata volontà o possibilità da parte dei diversi soggetti istituzionali a non partecipare al consiglio aperto – ha detto la De Marco -, ma vista l'urgenza di affrontare comunque un tema che riteniamo centrale per la conservazione di centinaia di posti di lavoro, la stessa commissione ha chiesto una riunione con il coinvolgimento della municipalità cittadina e della Rete Metropolitana». La defezione più importante alla riunione del 9 dicembre, ora revocata, è quella dell’Eni, formalizzata attraverso una comunicazione dell’avvocato Francesco Manna, responsabile delle relazioni istituzionali locali, al presidente del consiglio Gavino Bigella. «In occasione delle competizioni elettorali – ha scritto il legale –, che presuppongono il necessario confronto pubblico tra le forze politiche e sociali regionali, la nostra policy
aziendale e le nostre norme di opportunità hanno sempre previsto l’impossibilità di prendere parte ad impegni istituzionali di carattere pubblico: confermiamo la nostra piena disponibilità al confronto istituzionale nel tavolo nazionale presso la Presidenza del Consiglio». (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller