bottidda 

I premi per le compagnie barracellari

Per la polizia rurale del Goceano sono disponibili 299mila euro

BOTTIDDA. L'assessorato degli Enti locali, finanze e urbanistica regionale ha disposto i premi annuali in favore delle compagnie barracellari impegnate nel territorio del Goceano. I premi, previa deliberazione della giunta regionale, sono disposti a seconda dei luoghi in cui operano le compagnie, delle ore di servizio prestato, dei rapporti informativi sull'attività svolta resi dalle autorità comunali, forestali e di pubblica sicurezza, e dei servizi effettuati in forma associata. I comuni del Goceano interessati dal finanziamento sono Anela, con 38 mila euro, Benetutti, con 59 mila euro, Bono, con 45 mila euro, Bottidda, con 21 mila euro, Burgos con 9 mila euro circa, Bultei con 36 mila euro circa, Esporlatu, con 23 mila euro, Illorai, con 11 mila euro e Nule con 57 mila euro. L'istituzione pubblica della polizia locale barracellare della Regione Autonoma della Sardegna è tra le più antiche forze di polizia d'Europa e rappresenta un importante presidio nei territori. Le compagnie barracellari sarde operano nel territorio per il suo controllo, la protezione delle aziende agricole e la prevenzione degli incendi, furti e atti vandalici. Lo stanziamento è utilizzato per il pagamento del contributo forfettario annuo per le spese generali, l'assicurazione
obbligatoria contro gli infortuni, l'equipaggiamento e le attrezzature, mentre la somma rimanente è distribuita fra le compagnie barracellari meritevoli, a titolo di premio per l'attività svolta dal 1° ottobre al 30 settembre di ciascun anno.

Elena Corveddu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community