Bastonate alla convivente e aggredisce i carabinieri

Alla donna, 37enne, assegnati cinque giorni di prognosi per lesioni allo zigomo L’uomo, ubriaco, si è scagliato anche sui militari intervenuti per fermarlo

PORTO TORRES. Ha aggredito la convivente con un bastone - in evidente stato di ubriachezza - e solo l’intervento dei carabinieri della compagnia di Porto Torres ha evitato che l’episodio di violenza finisse in tragedia. Un atto che è costato caro a un uomo di 54 anni, di origine serba, residente a Sorso, che all’arrivo dei militari si è anche scagliato contro di loro. I militari però sono riuscito a bloccarlo e lo hanno arrestato, con l’accusa di lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale,. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Bancali.

La donna, 37 anni, è stata curata all’ospedale di Sassari per danni allo zigomo, con cinque giorni di prognosi. L’episodio è accaduto lunedì a notte tarda in una abitazione di Porto Torres, quando la coppia ha cominciato a litigare e le urla disperate della donna hanno preoccupato gli abitanti delle case vicine. Da qui la chiamata alla centrale operativa della caserma di via Antonelli, con i militari che sono arrivati in tempo per prestare aiuto alla signora e salvarla da consguenze ancora più gravi.

Uno stato di forte di alterazione psico-fisica quella del serbo, che non ha bloccato la sua ira neanche alla vista degli uomini in divisa. Una breve colluttazione, con i militari che non hanno avuto poi difficoltà a stringere le manette ai polsi del 54enne. La coppia conviveva da diversi anni, ma a quanto pare negli ultimi mesi i rapporti tra i due si erano incrinati e l’uomo non aveva visto di buon grado la posizione della donna che aveva manifestato l’intenzione di interrompere la relazione.

La donna - secondo quanto accertato dai carabinieri - sarebbe riuscita a evitare altri colpi di bastone anche grazie all’intervento dei vicini di casa che hanno fatto dato l’allarme. I militari, al comando del capitano Danilo Vinciguerra, hanno evitato che la situazione degenerasse. La donna ha dimostrato parecchio sangue freddo a scappare velocemente quando l’uomo, in preda ai fumi dell’alcol, ha cominciato ad imbracciare il bastone
minacciandola e cercando di colpirla ripetutamente.

Il resto lo hanno fatto le forze dell’ordine con il loro tempestivo intervento. Grazie anche all’accortezza dei residenti delle abitazioni, che avevano subito intuito che in quella casa stava accadendo qualcosa di molto grave.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller