IL ricordo di ANTONELLA E DAVIDE 

Madre e figlio morti di incidente Bottidda dedica un ambulatorio

BOTTIDDA. È dedicato ad Antonella Galistu e al figlioletto Davide Pilu il nuovo ambulatorio pediatrico di Bottidda. Madre e figlio di quindici mesi persero la vita nel tragico incidente frontale...

BOTTIDDA. È dedicato ad Antonella Galistu e al figlioletto Davide Pilu il nuovo ambulatorio pediatrico di Bottidda. Madre e figlio di quindici mesi persero la vita nel tragico incidente frontale sulla statale 129 Nuoro-Macomer, nel tratto tra Oniferi e Orotelli, del 21 dicembre 2015. A Bottidda vivevano con il marito e padre Adriano che fu uno tra i primi a prestare soccorsi durante l’incidente. Adriano Pilu si trovava poco dietro la moglie e i figlio nella fila di automobili che pian piano si stava ingrossando. Poi l’amara scoperta: la Volkswagen Polo coinvolta nel frontale era quella di sua moglie. A nulla servì il trasferimento d’urgenza nell’ospedale San Francesco di Nuoro. Entrambi persero la vita dopo poche ore. «Oggi tutta la comunità si stringe attorno ad Adriano ancora una volta – ha detto il sindaco Daniele Cocco –. Il ricordo di Antonella e Davide rimarrà ora sempre indelebile grazie ai bellissimi disegni realizzati da Elisa Nichiri».

L’ambulatorio
pediatrico di Bottidda, che serve anche i paesi del circondario, è stato integrato con una nuova stanza. I dipinti del romanzo “Il piccolo principe” e dei volti di Antonella Galistu e Davide Pilu ornano l’ambulatorio in loro memoria.

Elena Corveddu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller