chiaramonti 

Chiude in bellezza la rassegna Cantigos de Coro

CHIARAMONTI. Dai canti più tradizionali come “Adeste fidelis” e “Tu scendi dalle stelle” alle armonizzazioni di testi scritti da poeti locali passando per l’adattamento di qualche canzone popolare...

CHIARAMONTI. Dai canti più tradizionali come “Adeste fidelis” e “Tu scendi dalle stelle” alle armonizzazioni di testi scritti da poeti locali passando per l’adattamento di qualche canzone popolare di più lontana provenienza, la rassegna “Cantigos de Coro” nella chiesa di San Matteo ha regalato una bella serata di armonie natalizie, sacre ma anche profane, con ospiti di notevole caratura del panorama corale sardo.

Il Coro de Tzaramonte ha così archiviato con successo e con molto apprezzamento del pubblico la quattordicesima edizione di una manifestazione nata appunto per preservare e divulgare il ricco patrimonio canoro tradizionale della Sardegna e rinnovata di anno in anno nel periodo a ridosso del Natale per dare all’evento un valore aggiunto, una tradizione che ci accompagna coralmente e con armonia appunto alle feste più sentite. A presentare i cori è stato lo studioso Tore Patatu che ha spiegato
origine e significato dei vari canti, oltre che la storia dei gruppi. Molto applaudite tutte le esibizioni: quelle degli ospiti e quelle, per così dire dei padroni di casa. Il tradizionale omaggio ai partecipanti dal coro organizzatore hanno chiuso la manifestazione. (l.v.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller