Poste, l’ufficio recapito è stato trasferito a Sassari

La città perde un altro pezzo senza che ci sia stata alcuna comunicazione Il servizio era operativo in via Ponte Romano. Spostati anche i portalettere

PORTO TORRES. L’ufficio recapito ospitato sino a qualche giorno fa nella sede postale di via Ponte Romano è stato trasferito al Centro meccanizzato postale di Sassari. Questo significa che i portalettere che dovranno distribuire la corrispondenza a Porto Torres partiranno direttamente da Sassari. Porto Torres perde un altro pezzo nel silenzio generale e molti cittadini hanno scoperto per caso la variazione. Si tratta dell’ennesimo servizio che viene a mancare in città e che fa emigrare il portalettere di zona nel capoluogo di provincia. Una scelta voluta da Poste italiane per accentrare il servizio e per farlo così partire dalla centrale sassarese, senza probabilmente tenere conto delle esigenze di chi ha svolto questo lavoro da anni facendo affidamento sull’ufficio recapito di via Ponte Romano. Decisioni calate dall’alto, dunque, che continueranno a rimanere in vigore sino a contrordine nell’anno nuovo.

La città è purtroppo “abituata” a perdere servizi importanti e utili alla comunità (come è già accaduto soprattutto per quelli che riguardano la sanità), e anche quello dell’ufficio recapito rientra in quella casistica delle decisioni improvvise da applicare. Poste italiane dovrebbe però essere più celere anche negli interventi che riguardano la manutenzione degli strumenti dei propri uffici periferici. Alcuni utenti hanno segnalato, per esempio, che bisognava rimettere a posto il servizio di partenza pacchi che sino a qualche giorno fa non funzionava nell’ufficio postale di via Ettore Sacchi. A causa della bilancia che aveva necessità di essere manutenzionata, infatti, diversi cittadini durante le festività natalizie erano costretti a spostarsi verso altri uffici per la spedizione di carichi di un certo peso. Niente di allarmante, si intende, perché già questa mattina alla riapertura dell’ufficio la bilancia potrebbe ritornare a funzionare grazie al nuovo intervento dei tecnici.

A fine estate Poste Italiane stava tra l’altro decidendo il trasferimento di questa sede in nuovi locali spaziosi di viale delle Vigne, che prima ospitavano un istituto di credito. Questa intenzione parrebbe però tramontata dopo qualche mese, considerando che nel frattempo non è mai stata diffusa nessuna nota ufficiale al riguardo
da parte della dirigenza. Via Ettore Sacchi è particolarmente trafficata a qualsiasi ora della giornata, infatti, ed è praticamente impossibile trovare un parcheggio libero sia per la presenza di diversi passi carrabili sia per i parcheggi già occupati dai residenti di prima mattina.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community