Farmaci scaduti in ambulatorio: due medici indagati

Concluse le indagini preliminari nei confronti di due professionisti in servizio alla guardia medica di Ploaghe

SASSARI. La Procura di Sassari ha concluso le indagini preliminari nei confronti di due medici, B. N di 57 anni e G. C. di 61, in servizio alla Guardia medica di Ploaghe per i quali si ipotizza il reato di somministrazione di farmaci scaduti. L'avviso è stato notificato agli indagati dai carabinieri del Nas di Sassari.

L'inchiesta, coordinata dalla pm Enrica Angioni, è partita nell'aprile del 2018 in seguito a un blitz del Nucleo antisofisticazioni: nell'ambito di una serie di controlli negli ambulatori sanitari, i militari, guidati dal comandante, Gavino Soggia, hanno scoperto alla Guardia medica di Ploaghe numerose confezioni di farmaci scaduti. Fra questi, anche insulina e

glucosio non più validi e non segnalati come tali.

Le successive indagini hanno accertato le responsabilità dei due medici in quanto uno è il coordinatore dell'ambulatorio dove sono stati trovati i farmaci scaduti, e l'altro era in servizio al momento dei controlli dei carabinieri.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare