Muraglione, risarcimento in ritardo

La struttura di San Gavino danneggiata da un incidente. Urgente la ricostruzione

PORTO TORRES. L’amministrazione comunale ha chiesto il risarcimento dei danni all’assicurazione dell’auto che a seguito di incidente aveva demolito la parte iniziale del muraglione di San Gavino nello scorso mese di novembre. Una richiesta partita quasi subito dopo l’abbattimento del muro, ma che a distanza di tre mesi sembra essersi arenata. Nelle scorse settimane gli uffici comunali hanno sollecitato i periti dell’assicurazione - quantificando il danno poco al di sotto dei 10mila euro - anche perché i mesi stanno trascorrendo senza nessuna novità positiva e quella parte del muro pare sempre più abbandonata a se stessa. Oltre al poco decoro, proprio davanti alla strada che porta alla Basilica, infatti, c’è tanta preoccupazione per il fatto che si stanno avvicinando le ricorrenze religiose e l’area monumentale di San Gavino mostra questa criticità che fa il paio con le altre. Una volta che l’assicurazione pagherà il danno, inoltre, bisognerà trovare l’impresa che dovrà effettuare i lavori: dovrà essere qualificata, e ogni intervento sarà concordato preventivamente con la Soprintendenza ai beni monumentali. Allo stato attuale è necessario affrettare i tempi burocratici, dunque, così da restituire quanto prima alla comunità un bene che fa parte della storia del quartiere antico e si collega al compendio monumentale di Monte Agellu. Per quanto riguarda gli interventi sull’intero muraglione, invece, dopo i due sopralluoghi con le soprintendenze il Comune è riuscito a inserirlo in extremis in una scheda progettuale presentata alla Rete Metropolitana del Nord
Sardegna. L’intervento prevede il ripristino completo del paramento murario e la corretta regimentazione delle acque. L’assessorato ai Lavori pubblici ha assicurato che la progettazione inizierà nel 2019 e che si farà di tutto per completare i lavori nella stessa annualità. (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community