Sassari, con la stazione mobile dei vigili via Tavolara ora è più sicura

Il nuovo mezzo dei vigili urbani si aggiunge a quello presente in piazza Castello. Dotato di 4 telecamere, il furgoncino sosterà davanti al box biglietti dell’Atp

SASSARI. È considerata da tempo una delle zone più a rischio della città. Quella dello spaccio senza controllo e delle aggressioni e rapine anche in pieno giorno. Proprio per questo la nuova stazione mobile della polizia locale - un vero e proprio presidio di sicurezza al servizio dei cittadini - non poteva che trovare collocamento in via Tavolara, accanto alle fermate degli autobus dell'Atp. Un punto strategico della città, in cui può capitare - nelle ore di punta - di avere in sosta anche una decina di mezzi pubblici e diverse centinaia di persona in transito.

Dopo la felice esperienza in piazza Castello partita nel 2016, il comando di via Carlo Felice ha deciso di rafforzare la sua presenza sul territorio urbano creando una nuova postazione fissa. Il modernissimo mezzo, dotato di tecnologia avanzata, sosterà tutti i giorni all'angolo con corso Margherita di Savoia e sarà un vero e proprio ufficio aperto al pubblico e con uno "sguardo" speciale sull'intera zona. Il mezzo della polizia locale è dotato infatti di quattro telecamere che registreranno i movimenti di pedoni e veicoli in via Tavolare.Come già accade da tre anni in piazza Castello - dove la presenza della stazione mobile ha fatto diminuire notevolmente gli episodi di micro criminalità - anche in via Tavolara sarà possibile rivolgersi agli agenti della polizia locale per segnalazioni e denunce.

«La presenza degli uomini in divisa - spiega il comandante dei vigili urbani Gianni Serra - siamo certi che infonderà nei cittadini che frequentano quella zona della città maggiore sicurezza e scoraggerà i malintenzionati».

Da tempo i residenti della zona, i commercianti e i cittadini che utilizzano i mezzi pubblici avevano chiesto infatti all'amministrazione di intervenire per riportare serenità in una via che nel recente passato è stata teatro di numerosi episodi di violenza. L'ultimo in ordine di tempo risale a meno di un mese fa, quando un giovane sassarese al termine di una violenta discussione - ripresa con un telefonino e poi diventata virale

sui social network - aveva preso di peso la fidanzata e poi l'aveva scaraventata per terra proprio davanti al gazebo dell'Atp. Gli agenti della polizia locale e quelli della questura erano arrivati pochi istanti dopo. La stazione mobile dovrebbe evitare che episodi del genere si ripetano.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli