Arnesi da scasso e coltello denunciati due algheresi

Intercettati a Ittiri da polizia locale e carabinieri durante i servizi di controllo I due giravano a bordo di una Punto, studiavano le case e progettavano furti

ITTIRI. Giravano per la città a bordo di un’auto che è stata segnalata più volte dai residenti. Si fermavano davanti alle abitazioni, in alcuni casi suonavano il campanello e restavano in attesa, in altri osservavano semplicemente, come se stessero studiando un piano da attuare successivamente. Il sospetto è che fossero pronti a entrare in azione per mettere a segno furti nelle case profittando della temporanea assenza dei proprietari, ma anche che avessero già commesso alcuni dei furti già denunciati di recente a Ittiri.

I due sono stati intercettati dagli agenti della polizia locale impegnati in un servizio di controllo pianificato proprio per prevenire reati. Si tratta di due algheresi con precedenti specifici per furto ma anche per altri reati, che sono stati sottoposti ad accertamenti in collaborazione con i carabinieri della stazione. I due sono stati trovati in possesso di arnesi da scasso e anche di un coltello di genere proibito e sono stati denunciati in stato di libertà.

«Ci avevano segnalato due persone sospette a bordo di una Punto Rossa – ha detto il comandante della polizia locale Stefano Pisoni – e l’indicazione è stata trasmessa alle pattuglie in servizio in città. Durante uno dei giri di controllo, la Punto è stata intercettata e abbiamo proceduto alle verifiche dopo avere informato e coinvolto anche i carabinieri della stazione».

L’attività di polizia locale e carabinieri fa seguito anche a un recente incontro che si è svolto al palazzo comunale tra una delegazione di cittadini e gli amministratori locali, alla presenza del comandante della polizia locale e della stazione dei carabinieri. In quella occasione - anche dopo una serie di furti registrati ai danni dei cittadini - era stata avanzata la richiesta per elevare i livelli di sicurezza, con una serie di servizi straordinari di controllo su tutto il territorio comunale. Un impegno che è stato mantenuto, considerato che da diversi giorni sono stati istituiti posti di controllo e potenziata la vigilanza proprio con l’obiettivo di prevenire i reati, a cominciare da
quelli “predatori”. Furti che spesso vengono commessi ai danni di persone sole, anziane e indifese. Come era accaduto per la donna che grazie a una telecamera però era riuscita a fare smascherare i ladri che ora hanno deciso di risarcirla restituendo i risparmi che le erano stati rubati.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller