Palazzo Ducale, Campus si dimette

L’assessore: «Ho rotto col Pd, resto solo fino all’approvazione del bilancio»

SASSARI. Ennesimo scossone nella giunta comunale di Sassari con Palazzo Ducale che, chiuse le urne delle ormai prossime Regionali, si prepara al terremoto. Ad animare il clima ieri mattina ci ha pensato l’assessore al Bilancio Simone Campus, da tempo nel mirino dei Dem cittadini che ne hanno anche chiesto ufficialmente la testa dopo il suo passaggio con Massimo Zedda. Decapitazione che Campus ha “anticipato” presentando ieri mattina, immediatamente dopo l’approvazione dello schema di bilancio 2019, le sue dimissioni.

«Compiuto questo importante atto – racconta lo stesso Campus – ho rassegnato al Sindaco le mie dimissioni da assessore alle finanze. Le ragioni del mio gesto stanno tutte nel fatto che da tempo ho rotto col Pd e quindi presentato il bilancio ed assolti i miei doveri verso l’amministrazione, è per me giunto il momento di rimettere le deleghe nelle mani del Sindaco».

«Nicola Sanna però – continua l’assessore dimissionario – ha respinto le dimissioni, pregandomi di accompagnare l’iter del bilancio in commissione e in consiglio, anteponendo quindi i nostri doveri verso la città agli equilibri tra partiti. Ho accettato quindi di congelare le dimissioni fino all’approvazione del bilancio in consiglio
che dovrebbe avvenire nei termini fissati per legge di 20 giorni a partire da oggi, trascorsi i quali le dimissioni diverranno irrevocabili. Ringrazio il sindaco Nicola Sanna per l’ulteriore atto di stima e di fiducia nei miei confronti che mi ha dimostrato e che ricambio con stima».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community