Prelievi nell’autoemoteca l’Ats si scusa per i disagi

Dopo le proteste di sindaci e pazienti l’azienda sanitaria cerca di correre ai ripari «Vogliamo migliorare in fretta». Il calendario per i mesi di febbraio e marzo

OSSI. L’Ats cerca di mettere ordine nel servizio prelievi dopo le proteste dei sindaci per la chiusura dei centri nei paesi della provincia, i disagi creati agli utenti in seguito alla decisione e altri problemi che sono sorti come quello avvenuto a Usini. Dove martedì scorso l’autoemoteca è rimasta ferma per due ore nel parcheggio perché l’autista riceveva continui contrordini sulla destinazione delle provette, in un balletto che prima lo indirizzava ad Alghero poi a Sassari e via continuando.

Dei disagi creati l’Azienda unica per la salute si scusa con i pazienti che se prima potevano sottoporsi ai prelievi negli ambulatori allestiti nei Comuni, adesso devono attendere di farlo nell’autoemoteca. E rassicura l’utenza sulla volontà di migliorare il servizio soprattutto alla luce delle recenti disposizioni che prevedono una nuova disciplina dei centri prelievo. Tra queste la presenza di un medico.

Intanto la stessa Ats ha reso noto il calandario dei prelievi per questo mese e per il prossimo marzo.

AOssi l’autoemoteca sarà disponibile martedì 19 febbraio alle ore 8; martedì 26 febbraio alle ore 10; martedì 5 marzo alle ore 8; martedì 12 marzo alle ore 10; martedì 19 marzo alle ore 8; martedì 26 marzo alle ore 10. L’autoemoteca sosterà in via Angioy. A Codrongianos martedì 26 febbraio e 12 e 26 marzo alle 7,30 in via Roma; a Cargeghe e Muros martedì 26 febbraio e 12 e 26 marzo alle 9 in via Sauro.

A Usini i prelievi si terrano giovedì 21 febbraio alle ore 10:30; giovedì 28 febbraio alle 8; giovedì 7 marzo alle 10:30; giovedì 14 marzo alle ore 8; giovedì 21 marzo alle ore 10:30; giovedì 28 marzo alle ore 8. L’autoemoteca sosterà in via Marconi. A Osilo gli appuntamenti sono fissato per giovedì 21 febbraio e per il 7 e il 21 marzo alle 7,30 in piazza Dorgali. Infine a Tissi i pazienti si dovranno presentare giovedì 21 febbraio e il 7 e il 21 marzo alle 9 in via Municipale.

«Le procedure di conferimento e analisi non subiranno variazioni e i campioni raccolti saranno analizzati nei laboratori di Sassari», fanno sapere dall’Ats . Che ricorda ai pazienti le diverse
modalità di ritiro dei refert. La prima è quella di ritirarli nel l’autoemoteca nella data successiva a quella del prelievo. La seconda attraverso il totem installato nei laboratori di analisi;e infine nelle farmacie che aderiscono all’iniziativa (ma il servizio è a pagamento).



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community