Castelsardo, bombe tedesche nei fondali

CASTELSARDO. Cinquecento chili di esplosivo ad alto potenziale al largo di Punta Tramontana sono stati neutralizzati daipalombari del gruppo operativo subacquei della Marina Militare (distaccati nei...

CASTELSARDO. Cinquecento chili di esplosivo ad alto potenziale al largo di Punta Tramontana sono stati neutralizzati dai

palombari del gruppo operativo subacquei della Marina Militare (distaccati nei Nuclei Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi di La Maddalena). Quattro bombe modello Wbd da 125 chili di fabbricazione tedesca individuate da un sub amatoriale, durante una immersione alla profondità
di 36 metri, e che sono risalenti alla seconda Guerra mondiale. Ieri mattina si sono concluse le operazioni di bonifica. Gli ordigni esplosivi alla fine sono stati fatti deflagrare, e la procedura è stata portata a termine in un area di sicurezza per le persone e per l’ecosistema.


TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller