Cargeghe, al via il restauro della chiesa

Un finanziamento di 60mila euro per riqualificare Santa Croce entro aprile

CARGEGHE. Stanno per prendere il via i lavori di restauro della chiesa di Santa Croce, risalente al 1630, come risulta da alcune scritte ed incisioni ancora visibili al suo interno, e un tempo oratorio dell'omonima confraternita. A tredici anni dall'ultimo restauro gli agenti atmosferici e infiltrazioni di umidità rendono necessario intervenire per il risanamento delle murature esterne; saranno inoltre curate anche le decorazioni lapidee presenti sulla facciata, in particolare la cornice e l'architrave del portale e il fregio in calcare posto tra quest'ultima e la finestra che illumina la navata, oltre alla croce (sempre in pietra scolpita) che corona il campanile a vela. Si procederà infine a una revisione della copertura in coppo sardo. Il costo complessivo dell'intervento, che viene finanziato dall'Arcidiocesi di Sassari e dal Comune di Cargeghe, è di circa 60 mila euro, mentre l'esecuzione dei lavori, progettati e diretti dall'architetto Monica Ortu, è stata affidata alla Snad Sistemi srl di Sassari. La fine lavori è prevista entro aprile in concomitanza con i riti della Settimana Santa (nel frattempo a S. Croce verranno sospese le celebrazioni). L'auspicio della diocesi e dell'Amministrazione comunale è comunque di restituire ai cargeghesi, proprio in occasione della Pasqua, la chiesa, che custodisce, insieme alla testimonianza della storia e della fede della comunità, anche alcune pregevoli opere d'arte, come l'antico altare a retablo e il crocifisso ligneo. «Si tratta di uno dei diversi interventi, commenta il sindaco Spada, messo in opera dall'Amministrazione nell'ambito del suo piano per la manutenzione e valorizzazione del patrimonio identitario del paese, che può essere realizzato grazie alla cooperazione organizzativa ed economica
con la Chiesa, come era già stato nel 2017 per la parrocchiale dei Santi Quirico e Giulitta e come sarà nei prossimi mesi anche per la chiesa romanica rurale di Nostra Signora di Contra, i cui lavori di manutenzione straordinaria sono già stati finanziati».

Pietro Simula

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller