Wheeler: «Basta attese, l’Ats riattivi il Cup»

PORTO TORRES. Il sindaco Sean Wheeler lancia un appello ai vertici dell’Azienda tutela della salute affinchè riapra il Centro unico di prenotazione del Poliambulatorio Andriolu. Dopo le numerose...

PORTO TORRES. Il sindaco Sean Wheeler lancia un appello ai vertici dell’Azienda tutela della salute affinchè riapra il Centro unico di prenotazione del Poliambulatorio Andriolu. Dopo le numerose segnalazioni dei cittadini sulla chiusura prolungata del Cup, denunciate sulle pagine della Nuova, anche il primo cittadino chiede alla dirigenza dell’Ats di riaprire quanto prima un servizio che risulta chiuso da circa sei mesi. «Bisogna ripristinarlo nel più breve tempo possibile – dichiara Wheeler –, come richiesto più volte, anche perchè i vertici dell'Ats si sono sempre resi disponibili al dialogo in tutti questi mesi: posso comprendere le motivazioni che ne hanno portato alla chiusura e le difficoltà amministrative e burocratiche, ma la città non può aspettare oltre e chiede a gran voce la definitiva riapertura del Cup».

Si tratta di un servizio fondamentale, aggiunge il sindaco, considerato che gran parte della popolazione è molto anziana. «Non tutti hanno dimestichezza con i telefoni o le procedure telematiche e in pochi possono recarsi a Sassari per poter prenotare una visita: mi è stato segnalato, inoltre, che in alcuni casi non è stato possibile prenotare alcune tipologie di visite specialistiche telefonando il numero verde e ai pazienti è stato richiesto di presentarsi
davanti a uno sportello». Pur essendo in contatto con i vertici dell’azienda sanitaria, comunque, il sindaco ha ritenuto opportuno fare un appello pubblico per accelerare la riapertura: «Mi auguro che presto possa essere data notizia dell’operatività degli sportelli». (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller