A Sorso sei milioni di euro per lo sviluppo turistico

Pioggia di finanziamenti dalla Rete metropolitana per valorizzare i poli culturali Soddisfatto il sindaco Morghen: «Risorse da spendere subito, non programmi»

SORSO. Sorso sorride e accoglie con grande entusiasmo la notizia dell’arrivo di sei milioni di euro destinati ai maggiori poli di attrazione turistica e culturale del paese. Un finanziamento importante che giunge al termine delle sessioni di lavoro che hanno visto interessati gli 8 comuni del nord ovest della Sardegna che fanno parte della rete metropolitana e che hanno riguardato i fondi della Programmazione 2014-2020.

In particolare, 800mila euro saranno destinati alla riqualificazione architettonica e alla messa in sicurezza dell’area della fontana della Billellera e del palazzo storico ex mercato civico (l’attuale biblioteca comunale “Salvatore Farina”).

Si procederà contemporaneamente al recupero e alla valorizzazione, con un’attenzione particolare all’accessibilità, dei tre siti archeologici principali: il villaggio medievale di Geridu, il pozzo sacro di Serra Niedda e la villa romana di Santa Filitica. A queste opere sono destinati infatti 300mila euro.

Vivrà di nuova vita, grazie a una attenta riqualificazione architettonica l’ex cinema-teatro “Goldoni”, in via Farina, acquisito pochi anni fa al patrimonio del Comune. L’amministrazione comunale ha inoltre rivolto le proprie attenzioni a una delle aree umide più importanti del Nord Sardegna: circa un milione di euro infatti sarà utilizzato per la salvaguardia e la valorizzazione dello stagno e ginepreto di Platamona, già sito di interesse comunitario.

Il tempo libero e la passione per lo sport verranno invece soddisfatti attraverso l’adeguamento funzionale dell’impianto sportivo polifunzionale di via Puggioni “Piramide”, con un finanziamento che andrà a risolvere le storiche strutturali difficoltà. Ben un milione e 300mila euro sono stati destinati all’adeguamento funzionale dell’impianto sportivo polifunzionale, per il quale è prevista, oltre alla realizzazione del nuovo manto in erba sintetica, anche la riqualificazione della pista di atletica e la realizzazione di due campi da tennis. A trasformare in modo determinante il volto della città sarà però un’opera che era stata messa al centro del programma politico elettorale dell’attuale maggioranza. L’amministrazione comunale è infatti riuscita a ottenere un finanziamento di oltre un milione e mezzo di euro per la realizzazione di un parco urbano di grandi dimensioni all’interno del paese, che avrà anche una importante funzione nell’ottica della riduzione del rischio idrogeologico per la parte della città che va verso il mare. Inoltre, grazie al finanziamento sull’azione di promozione integrata, il comune di Sorso potrà usufruire per 3 anni della pubblicità del proprio territorio nell’aeroporto di Alghero.

Soddisfatto il sindaco Giuseppe Morghen: «Sono particolarmente felice di questi finanziamenti e ringrazio per il lavoro svolto tutti gli amministratori e i tecnici. Si tratta di risorse pronte da spendere, non di programmi, che abbiamo deciso di destinare a migliorare alcuni degli aspetti strategici della nostra città. Le attrazioni turistiche, culturali, sportive e naturali del territorio
saranno interessate da interventi migliorativi che le renderanno ancor più fruibili ai nostri cittadini ma le metteranno anche al servizio dei numerosi turisti della rete metropolitana che avranno dei motivi in più per preferire Sorso nel contesto del nord ovest Sardegna».



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller