san gavino 

Risarciti i danni causati al muraglione

Per il restauro il Comune dovrà coordinarsi con la Soprintendenza

PORTO TORRES. La settimana scorsa l'assicurazione ha liquidato i danni causati dall’automobile che nello scorso novembre aveva demolito la parte iniziale del muraglione di San Gavino. La notizia è stata confermata ieri mattina dall’assessore alle Manutenzioni Alessandro Derudas, rispondendo alla segnalazione del consigliere Davide Tellini, aggiungendo poi che la struttura comunale nel frattempo ha già predisposto l'accertamento in entrata della somma. «Si tratta di un risarcimento poco sotto le 10 mila euro – ha detto Derudas – e, una volta espletata la formalità amministrativa, saranno affidati i lavori: l'obiettivo è intervenire nel più breve tempo possibile, ad ogni modo prima dell'inizio delle celebrazioni previste dalla Festha Manna». In quasi tutta la struttura sono presenti da tempo erbacce infestanti, che la rendono davvero poco decorosa davanti alla maestosa Basilica e al resto del compendio monumentale. Per quanto riguarda la pulizia delle erbacce però, l’amministrazione comunale, viste le condizioni in cui si trova il muro, sta valutando di coinvolgere la Soprintendenza. «A seconda di come si farà l’intervento si rischia di togliere le radici in profondità e quindi di compromettere
il muro – ha paventato l’assessora all’Ambiente Cristina Biancu –, pertanto dobbiamo confrontarci con la Soprintendenza archeologica perché attraverso la Ales, ditta specializzata a togliere l’erba dai monumenti, si possa intervenire senza rischi per la struttura». (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community