Fucilata contro una mano, migliorano le condizioni del giovane ferito a Bonorva

Il 25enne si è ferito mentre stava pulendo la doppietta da caccia caricata a pallini

SASSARI. Sono leggermente migliorate dopo le prime cure dei medici dell’ospedale “Santissima Annunziata” di Sassari le condizioni di Angelo Pintore, il giovane di 25 anni di Bonorva rimasto ferito accidentalmente alla mano da un colpo partito dal suo fucile da caccia.

leggi anche:



I carabinieri del comando provinciale di Sassari e della compagnia di Bonorva - che hanno effettuato i rilievi e raccolto le testimonianze - hanno stabilito che il giovane si è ferito mentre stava pulendo il fucile da caccia caricato a pallini. Quando si è verificato il fatto - sabato sera - il ragazzo era solo, in una campagna alla periferia di Bonorva.

Angelo Pintore è stato colpito alla mano (poggiata proprio davanti alla bocca di fuoco, con ferite importanti) e di striscio alla coscia. Soccorso dagli operatori del 118, il giovane è stato accompagnato in ospedale a bordo dell’ambulanza. Ieri i medici hanno diagnosticato una prognosi iniziale di 30 giorni di cure. I carabinieri - che hanno preso in consegna il fucile dal quale è partito il colpo per definire gli accertamenti - stanno completando le indagini ma già ieri hanno confermato l’ipotesi dell’incidente.
 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller