Sfuma l’election day: le comunali in Sardegna a giugno

Impossibile riuscire a convocare i comizi elettorali entro la settimana: slitta il voto di Cagliari, Sassari e di altri 27 centri 

CAGLIARI . Di ufficiale non c’è ancora nulla, ma azzardare che le elezioni comunali del 26 maggio slitteranno al 16 giugno non è una lotteria. Di sicuro il presidente della Regione, Christian Solinas, non riuscirà a convocare i comizi elettorali entro il primo aprile, ultima data utile per l’election day con le Europee.

È il calendario a confermare un sempre più possibile salto da un mese all’altro. Solo se la Giunta regionale dovesse giurare in Consiglio entro questa settimana, il rinvio delle Amministrative sarebbe evitato. Ma ipotizzare che l’Esecutivo possa entrare in carica prima di questo fine settimana è questo sì un azzardo. Perché la procedura prevede questo percorso vista la competenza primaria della Regione sugli enti locali, elezioni comprese. Prima di tutto serve una delibera approvata dalla Giunta, ma l’Esecutivo non c’è.

Poi il passo successivo spetterà proprio al governatore: firmare il decreto di convocazione dei comizi elettorali 45 giorni prima dell’apertura dei seggi. Fatti un po’ di calcoli, per confermare l’election day, Europee più Comunali, l’unica scadenza possibile è quella impossibile del primo aprile.

Nuova data. A questo punto la nuova data potrebbe utile essere il 16 giugno. Prima è impossibile: la domenica del 2 giugno è sempre troppo vicina rispetto alle scadenze pre-elettorali. Se la scelta dovesse cadere proprio sul 16 giugno, il percorso dovrebbe essere questo: i comizi elettorali dovranno essere convocati da Solinas entro il 2 maggio e le liste presentate un mese prima del voto per le Comunali. Gli eventuali ballottaggi, nei Comuni oltre i 15mila abitanti, saranno nell’ultima domenica di giugno.

I 29 Comuni. Cagliari, Sassari, Alghero, Monserrato e Sinnai sono i cinque municipi dov’è previsto il doppio turno per l’elezione del sindaco. Gli altri, sotto la soglia dei 15mila abitanti, sono sei in provincia di Nuoro, Austis, Onani, Ortueri, Sarule, Tortolì e Villagrande Strisali. Quattro nell’Oristanese: Bosa, Magomadas, Sini e Sorradile. Cinque nel Sassarese, oltre
a Sassari e Alghero: Castelsardo, Golfo Aranci, Illorai, Putifigari e Sorso. Nove, nel Sud Sardegna, perché Cagliari, Monserrato e Sinnai fanno parte della Città metropolitana: Calasetta, Esterzili, Genoni, Guasila, Samatzai, San Gavino Monreale, Sant’Anna Arresi, Serrenti e Villasimius.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller