osilo 

Padre Morittu parla degli ultimi e dei loro sogni

OSILO . “Senti chi parla”: degli ultimi, dei deboli, di coloro che si perdono. È l’iniziativa promossa dal Gruppo di coordinamento parrocchiale di Osilo, nell’ambito del percorso voluto dal vescovo...

OSILO . “Senti chi parla”: degli ultimi, dei deboli, di coloro che si perdono. È l’iniziativa promossa dal Gruppo di coordinamento parrocchiale di Osilo, nell’ambito del percorso voluto dal vescovo di Sassari Gian Franco Saba, sul tema “Accompagnare il cambiamento e i cambiamenti per una chiesa missionaria. Lasciarsi interpellare da chi abita nella porta accanto”.

Il primo appuntamento è per oggi (giovedì 28 marzo), alle 21, nella chiesa parrocchiale dell’Immacolata Concezione, con padre Salvatore Morittu e il suo libro – scritto a quattro mani con Giampaolo Cassitta – “Gli ultimi sognano a colori”. Il racconto di una vita, dall’infanzia a Bonorva, suo paese natale, al seminario, alla laurea in Psicologia, alle esperienze all’estero, all’approdo finale sulla collina di Siligo di S’Aspru, per realizzare un sogno: inventarsi un luogo in cui gli ultimi fossero i primi, prendessero in mano il proprio destino, trovassero la forza per riversare le loro drammatiche esperienze nel mondo della droga, in investimenti e speranze future.

Il secondo appuntamento di “Senti chi parla” è per venerdì 5 aprile. La parola sarà di Ornella Oggiano, giovanissima ricercatrice osilese, Il titolo del suo intervento sarà: “Tanzania & Honduras: il mio bagaglio indelebile”, un racconto sulle esperienze vissute da Ornella nell’ambito del progetto “Ulisse”, dell’Università di Sassari, che finanzia percorsi
di ricerca nell’ambito dei paesi extra-comunitari. Con queste iniziative, scrive il Gruppo parrocchiale, abbiamo pensato «di muovere i nostri primi passi donandoci e donandovi due testimonianze diverse, accomunate da un unico fine: tendere la mano agli altri». (m.b.)



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller