I bambini del Coros diventano eco-ranger

Nei nove comuni dell’Unione un progetto per educare giovani e famiglie alla raccolta differenziata 

OSSI. Riduci, riutilizza, recupera, ricicla. Sono le parole d’ordine del nuovo Project Work di sensibilizzazione alla differenziata per la scuola primaria, attivato dall’Unione dei Comuni del Coros nell’ambito dell’appalto perla raccolta dei rifiuti nei Comuni di Cargeghe, Ittiri, Muros, Putifigari,Olmedo, Ossi, Tissi, Uri, Usini. Progetto che trasformerà i bambini in Eco Ranger, impegnati attivamente nel proprio territorio per contribuire a migliorare l’ambiente e fare un’attenta raccolta dei rifiuti.

La Missione Eco Ranger, progetto interdisciplinare disensibilizzazione alla raccolta differenziata e alle tematiche dell’ecologia, è rivolta ai bambini delle classi terza, quarta e quinta delle scuole primarie dei 9 paesi. La missione fa parte di “Facciamo la Differenza”, il più ampio programma di educazione e informazione alla raccolta differenziata promosso dai Comuni del Coros in collaborazione con Ambiente Italia e Co.Me.S.-Cooperativa Mediateche Sarde.

I bimbi delle scuole ogni anno saranno coinvolti nelle attività informative, ludiche e di laboratorio in programma e acquisiranno conoscenze e competenze pratiche sempre maggiori, ottenendo a fine percorso un attestato di livello differente in base ai risultati raggiunti.

Il Project Work, strutturato in 3 anni di attività, prevede un percorso che porterà alla nascita di giovani che lavoreranno su tematiche riconducibili alle quattro R delle buone prassi eco-sostenibili (Riduci, Riutilizza,Recupera, Ricicla) focalizzandosi in questa prima annualità proprio sul livello EcoRanger del Riciclo, ovvero sulla capacità di riconoscere le diverse tipologie di rifiuto domestico e scolastico e sulle corrette modalità di differenziazione.

«È fondamentale partire dalle scuole e dai bambini – ha commentato il vice presidente dell’Unione del Coros, Antonio Brundu, sindaco di Usini – per far arrivare anche agli adulti e alle famiglie l’importanza della corretta differenziazione del rifiuto. Siamo un’Unione virtuosa su questo tema ma dobbiamo imparare a fare di più e meglio per raggiungere i risultatiche ci siamo prefissati con il
nuovo appalto».

Le attività verranno condotte da Claudia Chelo, educatrice esperta in laboratori di animazione alla lettura e di creatività rivolti ai bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni. Da anni collabora con scuole, biblioteche e librerie del Nord Sardegna .



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller