Sassari, tenta di rubare ma il tabaccaio lo blocca e lo fa arrestare

E' finito malissimo ieri sera il tentativo di derubare una cliente in fila nella rivendita di tabacchi di viale Sicilia

SASSARI. È finito malissimo ieri sera il tentativo di derubare una cliente in fila nella rivendita di tabacchi di viale Sicilia per un rapinatore maldestro che poco dopo si è ritrovato le manette intorno ai polsi.

Claudio Finiu, sassarese di 40 anni, è stato bloccato dal titolare dell’esercizio commerciale, intervenuto quando si è reso conto che l’uomo aveva appena strappato dalle mani della cliente delle banconote e stava tentando di fuggire.

La fuga è durata pochi metri. L’uomo è stato subito raggiunto e tra il tabaccaio e Finiu c’è stata una colluttazione davanti alla tabaccheria. Il malvivente ha avuto la peggio, è stato immobilizzarlo sino all’arrivo degli agenti della sezione volanti che lo hanno arrestato con l’accusa di rapina impropria. Gli investigatori, coordinati dal dirigente Giovanni Lo Presto, stanno cercando di capire se l’uomo sia il responsabile anche della serie di piccoli furti commessi la scorsa settimana in diversi negozi della zona. La tabaccheria rapinata ieri sera era già stata presa di mira dai malviventi due anni fa. A ottobre del 2017 un rapinatore con il volto parzialmente coperto e una pistola in pugno era entrato in azione in tarda serata e dopo aver puntato una pistola in faccia al titolare si era fatto consegnare il denaro in cassa, circa 500 euro. Il bandito si era dileguato a piedi facendo perdere le proprie tracce. Poco tempo prima la tabaccheria era stata visitata dai ladri che oltre a portare via parecchia merce avevano
anche causato notevoli danni alle strutture e agli arredi dell’esercizio. Quella di ieri sera è la terza rapina messa a segno in città in appena cinque giorni. Per quelle commessi in piazza università e in via Cavour la settimana scorsa indagano polizia locale e carabinieri. (l.f.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community