La stagione delle crociere decolla con la Horizon

Ieri sono sbarcati i primi 1100 turisti, gli arrivi andranno avanti sino a novembre. Primi test per la macchina di accoglienza: il 10 aprile in porto la Mein Schiff Hertz

PORTO TORRES. Prime prove primaverili di turismo per la città turritana ieri pomeriggio con lo sbarco di 1100 persone dalla nave da crociera Horizon della compagnia Pullmantur. Un occasione per rodare anche la macchina dell’accoglienza dell’amministrazione comunale al debutto della stagione 2019 delle crociere, considerato che si riavvierà in occasione in ognuno dei trentuno approdi previsti fino a novembre. Oltre a Pullmantur, infatti, hanno scelto lo scalo marittimo di Porto Torres alcuni dei principali brand del settore crocieristico: Tui, Marella Cruises, Costa Crociere e Saga Cruises.

Il Comune aveva previsto l’allestimento di più punti informativi già dal sottobordo della nave - dove sono state distribuite le mappe - e in centro città dove nei pressi della fermata del bus navetta era presente un altro infopoint con operatori plurilingue che hanno dialogato con i crocieristi.

É stato posizionato anche un punto ombra, come segno ulteriore di attenzione verso i turisti che attendono i mezzi per tornare all’imbarco. In un tratto del centro era presente il mercatino e altri stand sono stati installati sia in piazza Umberto I e sia in piazza Garibaldi. A coinvolgere i turisti nei balli sardi e nell’intrattenimento c’erano poi i gruppi folk in abito tradizionale, che garantiranno per tutta la stagione, in alternanza, la loro presenza nonostante i numerosi approdi previsti. Etnos e Intragnas agiranno nella zona del corso Vittorio Emanuele dedicata alla promozione del territorio. Numerosi croceristi hanno visitato i musei e i monumenti che sono rimasti aperti durante tutto il periodo di permanenza della nave, passeggiando anche lungo il litorale per ammirare la sua particolare vicinanza con la cinta urbana. Per garantire maggiori informazioni per gli spostamenti verso l’area archeologica, inoltre, è rimasto operativo anche l’ufficio turistico presente all’interno della stazione marittima.

«Ringrazio gli operatori culturali e turistici impegnati nei diversi servizi e quei commercianti che hanno deciso di mantenere aperte le loro attività durante gli sbarchi – dice l’assessora al Turismo Mara Rassu – , perché hanno dato un segnale di attenzione verso il turista che speriamo possa diffondersi sempre più tra i nostri esercenti». Un auspicio per i prossimi approdi previsti dal calendario, dunque, cominciando da mercoledì 10 aprile con la nave Mein Schiff
Hertz che attraccherà alle 8 proveniente da Ajaccio. «Tutti gli sbarchi saranno un’occasione di promozione diretta per Porto Torres, anche superiore a quella delle fiere, poiché gli stessi visitatori avranno l’opportunità di vedere la città e il suo patrimonio culturale e paesaggistico».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community