Sassari, crolla un muro e i massi finiscono sulla carreggiata

In via Pirandello gravi rischi per le auto e per le persone

SASSARI. Forse sono state le recenti piogge a indebolire la struttura che presentava già qualche segno di cedimento. Così ieri, nella tarda mattinata, il muro di recinzione di un’area privata alla fine di via Pirandello, direzione San Camillo, ha ceduto di schianto e diversi massi sono rotolati sulla carreggiata invadendo i due sensi di marcia. Per fortuna in quel momento non transitavano auto, moto e persone e quindi sono stati evitati danni gravi. La situazione, però, è parsa subito preoccupante ai primi automobilisti che sono transitati pochi attimi dopo il crollo. É scattato immediatamente l’allarme e sul posto sono arrivati gli agenti della polizia locale, i vigili del fuoco e gli operatori della Protezione civile comunale. Il tratto di strada interessato dal cedimento è stato chiuso al traffico per consentire gli interventi necessari e per evitare eventuali conseguenze a mezzi e persone.

I funzionari dei vigili del fuoco hanno verificato che oltre alla parte crollata, altre sezioni del muro presentavano segni di cedimento e di questo è stato informato il proprietario del terreno, invitato a intervenire per scongiurare ulteriori problemi.

Le parti pericolanti sono state demolite, e il materiale finito sulla strada è stato rimosso. Le operazioni sono andate avanti per un paio d’ore, con il traffico a rilento e regolato dagli agenti della polizia locale.

La carreggiata è stata ripulita e sono state ripristinate le condizioni di sicurezza prima di dare il via libera alla riapertura del
tratto di strada interessato dal crollo.

Sono stati effettuati anche altri controlli per valutare la tenuta di muri realizzati con gli stessi materiali e che potrebbero avere subito danni dalle piogge degli ultimi giorni. La situazione è tornata alla normalità in tarda mattinata.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community