Un municipio green a Tissi grazie alla lana di pecora

Il Comune ha ottenuto 500 mila euro della Regione per il risparmio energetico L’edificio ridurrà i consumi del 90%. Il sindaco Budroni: «Paese più ecostenibile»

TISSI .. Mezzo milione di euro per l’efficientamento energetico del palazzo comunale. È il finanziamento concesso al Comune di Tissi dall’assessorato regionale dei Lavori pubblici, nell’ambito del bando per interventi di questo tipo. «Una somma importante – dice il sindaco GianMaria Budroni – che consentirà di realizzare una grande quantità di lavori, tutti volti al risparmio energetico, ma che avranno riflessi indiretti sulle condizioni complessive dell’edificio».

Il progetto prevede, per le pareti esterne, un cappotto di isolamento (ventilato), con pannelli di sughero o lana di pecora. Sarà ultimata tutta l’ala nuova ferma ormai da oltre dieci anni. Verranno sostituiti tutti gli infissi non a norma , con finestre con doppi vetri fotosensibili. Sarà anche implementato l’impianto di climatizzazione, che verrà gestito tramite un sistema di automazione a “High Energy Perfomance”. E implementato e rifatto sarà anche l’impianto elettrico, con l’utilizzo di apparecchi a led e gestione automatizzata, mentre per l’impianto idrico sarà istituito un sistema di controllo per la riduzione dei consumi.

Il tutto sarà alimentato da un impianto fotovoltaico da 19,80 kw, completo di sistema di accumulo. Infine, con lo stesso finanziamento, sarà acquistata anche un’auto elettrica e verrà installata una colonnina di ricarica elettrica.

Attualmente l’edificio è inserito nella classe energetica G, la peggiore della scala, con un consumo annuo di 141,01 kwh per metro quadro.

Con gli interventi previsti, il palazzo andrà a collocarsi nella classe energetica A3, e i consumi scenderanno da 141,01 a 21,36 kwh per metro quadro, con una riduzione complessiva del 90 per cento. Gli stessi risultati si otterranno per quanto riguarda le emissioni globali, che scenderanno da 33,37 t/anno a 2,60 t/anno, con una riduzione del 90 per cento.

Comprensibile la soddisfazione del sindaco GianMaria Budroni e dell’amministrazione comunale, sia per l’entità del finanziamento ottenuto che copre l’intero costo del progetto che per i risultati finali, che collocheranno il Comune di Tissi fra gli edifici pubblici a maggiore efficienza energetica e a minori emissioni dell’intera Sardegna. Proseguendo cosi il tracciato dell’efficientamento energetico di tutte le strutture comunali e di tutto l’impianto di illuminazione pubblica.

È stata appena indetta la procedura negoziata per l’affidamento della progettazione definitiva e esecutiva, direzione dei lavori, collaudo e piano della sicurezza
che si concluderà entro il 29 di aprile. Entro luglio verrà indetta la gara, ad agosto, è prevista la stipula del contratto, e da settembre a marzo 2020 la realizzazione delle opere. I collaudi e la funzionalità degli interventi programmati sono fissati fra aprile e maggio 2020.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller