Le carenze dei tribunali all’attenzione del ministro

La presidentessa della Commissione Giustizia della Camera Businarolo ha incontrato i magistrati

SASSARI. Ha promesso che si farà portavoce davanti al ministro della Giustizia delle gravi carenze e degli organici ridotti all’osso nei tribunali sardi, in modo particolare per quanto riguarda assistenti giudiziari e cancellieri.

Tornerà a Roma con una lunga lista di criticità, la presidentessa della Commissione Giustizia della Camera dei deputati Francesca Businarolo, dopo una due giorni nel nord dell’isola accompagnata dai colleghi di partito, il deputato del Movimento Cinquestelle Mario Perantoni e il senatore Ettore Licheri. Ieri mattina la parlamentare ha incontrato nelle sede della Corte d’Appello di Sassari magistrati e avvocati. Durante l’incontro sono stati illustrati alla presidentessa della Commissione Giustizia della Camera i principali problemi che maggiormente pregiudicano il funzionamento della macchina nei tre distretti di Sassari, Nuoro e Tempio.

L’emergenza – è stato detto ieri mattina – è soprattutto nelle sezioni penali dei tribunali. «Ci faremo portavoce davanti al ministro di queste carenze – ha detto Francesca Businarolo – e anche delle proposte che abbiamo registrato in questi giorni di visita nell’isola».

Al tribunale di Sassari - è stato evidenziato ieri mattina dai magistrati - mancano cancellieri e assistenti e potrebbe presto verificarsi una situazione paradossale. Se non verrà assunto nuovo personale tra qualche anno nel palazzo di giustizia di via Roma potrebbero esserci più magistrati in servizio che personale amministrativo. Ieri si è parlato a lungo anche della sezione distaccata della Corte d'Appello di Sassari. La sede – è stato spiegato – potrebbe divenire autonoma a costo zero ma l’iter per fare in modo che questo accada è fermo a da più di vent'anni. Anzi, già diverse volte è stata sventata la minaccia della soppressione.

«È chiaro che la specificità della Sardegna e in particolare la sua conformazione geografica – ha detto il deputato del Movimento Cinquestelle
Mario Perantoni – fanno sì che il mantenimento della sede distaccata di Sassari della Corte d’Appello sia assolutamente fondamentale. Così come crediamo sia fondamentale – ha concluso Perantoni – costituire la seziona autonoma della sezione per offrire un buon servizio ai cittadini».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community