Sassari, cade dalla barella e si frattura il femore: 92enne vuol denunciare l'Aou

L'incidente, che segue di pochi giorni il decesso dell'anziana caduta dalla barella nell'ospedale di Alghero, è avvenuto al sesto piano dell'ospedale Santissima Annunziata

SASSARI. Un paziente di 92 anni, Giuseppino Ligios, originario di Olmedo, ricoverato nel reparto di Geriatria dell'Aou di Sassari, nei giorni scorsi è caduto da una barella su cui era stato adagiato in mancanza di posti letto disponibili e si è fratturato un femore. L'anziano era stato ricoverato al sesto piano dell'ospedale Santissima Annunziata il 6 maggio, dopo essere passato come da prassi per il Pronto soccorso, in seguito a un malessere. In reparto non c'erano letti disponibili quindi è stato tenuto su una barella. Solo che la barella avrebbe avuto una spondina rotta, e appena si è mosso l'anziano è caduto per terra.

A causa dell'età avanzata del paziente, i medici hanno ritenuto opportuno non sottoporlo a un intervento chirurgico per ricomporre la frattura. Il 16 maggio è stato dimesso con la raccomandazione di restare a riposo, a letto, immobile per 60 giorni. L'uomo, che non ha una famiglia, è stato riaccompagnato alla Comunità alloggio Nostra Signora di Coros, a Ittiri, dove era già ospitato prima del ricovero in ospedale.

L'avvocata Viviana Solinas, amministratrice di sostegno di Giuseppino Ligios, sta valutando la possibilità di intraprendere un'azione legale contro l'Azienda ospedaliero universitaria sassarese. «Sottoporrò la situazione al giudice tutelare, che valuterà come procedere», spiega l'avvocata.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community