Carabinieri in festa per l’anniversario della fondazione

In provincia di Sassari l’Arma è nata nel lontano 1822 Il colonnello Corbellotti: accanto alle scuole per la legalità

SASSARI. Nella provincia di Sassari l’Arma dei carabinieri è nata nel lontano 1822 con la costituzione della Divisione Sassari che da quel momento ha assunto fino a oggi - e senza soluzione di continuità - il compito di assicurare il servizio di sicurezza pubblica unitamente alla paritetica neo costituita Divisione di Cagliari.

Lo ha ricordato ieri mattina il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Luca Corbellotti, nel corso della cerimonia che si è svolta nel cortile della caserma di via Rockefeller per celebrare il 205° anniversario della fondazione dell’Arma. Davanti al comandante e alle massime autorità della provincia era schierato un reparto formato da militari appartenenti ai reparti territoriali e speciali, in rappresentanza di tutti i carabinieri della provincia di Sassari. La festa viene celebrata il 5 giugno (anche se l’Arma è stata fondata il 13 luglio 1814) in ricordo della concessione della prima medaglia d’oro alla bandiera.

Il colonnello Corbellotti ha rivolto il saluto a tutte le autorità presenti e alla grande famiglia dell’Arma, presente anche con le associazioni dei militari in congedo. Quindi un breve riassunto delle attività svolte e i risultati positivi ottenuti nel corso dell’anno, con un passaggio significativo anche per le iniziative assunte in collaborazione con le scuole per fare sempre maggiore forza ai valori della legalità.

Nel corso della cerimonia sono stati ricordati i militari dell’Arma caduti nell’adempimento del loro dovere e sono state consegnate ricompense ai carabinieri che si sono particolarmente distinti in operazioni di servizio che hanno consentito di assicurare alla giustizia persone responsabili di rapine, spaccio di sostanze stupefacenti, reati contro il patrimonio e l’ambiente.

Premi e riconoscimenti sono andati ai marescialli maggiori Franco Robutti e Daniele Antonucci; al maresciallo
capo Alberto Sechi; ai marescialli ordinari Davide Fois e Luigi Egris; al maresciallo Giada Magazzile; ai vice brigadieri Dino Marroni, Gabriele Baire, Marcello Zanza e Stefano Ledda; agli appuntati scelti Fabio Brondi, Stefano Marangoni e Stefano Atturo. (g.b.)



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community