Thiesi, rubate due auto dal piazzale della concessionaria

Una Fiat Panda e una Alfa Romeo Giulietta portate via dalla Automeilogu

THIESI. Ladri entrano all’interno del piazzale della concessionaria Automeilogu di Thiesi e rubano due macchine in esposizione: una Fiat Panda e una Alfa Romeo Giulietta. A denunciare l’accaduto sono stati i titolari dell’autorivendita: Salvatore Falchi, noto Tore, e il figlio Fabrizio. Quest’ultimo dopo aver scoperto il furto ha immediatamente dato l’allarme alle forze dell’ordine e sui social, sperando che qualcuno avesse visto le auto e potesse aiutarlo nel ritrovamento.

Una speranza per ora vana, con padre e figlio che sono ancora increduli per l’accaduto. «Lavoro a Thiesi in questo settore da ben oltre trent’anni- spiega Tore Falchi, noto in tutto il territorio del Meilogu – e non mi è mai capitato di subire alcun furto. Nemmeno di piccolo conto. Siamo davvero amareggiati per quello che è accaduto».

Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri il furto sarebbe avvenuto tra le 23.30 e le 24 di lunedì scorso all’interno dell’area videosorvegliata in cui sono esposte le auto dirette alla vendita, con i filmati che ora sono al vaglio delle forze dell’ordine.

I ladri, presumibilmente più di due, dopo aver scassinato il cancello d’ingresso al piazzale davanti al negozio avrebbero scassinato anche la porta d’ingresso del attività commerciale per poi aprire una cassetta di sicurezza dove erano riposte le chiavi delle due auto: una Alfa Romeo Giulietta grigia targata FD051FL e una FIAT Panda bianca targata EN712YM.

Non esiste al momento una pista certa, ma gli investigatori non escludono che le due auto siano state rubate per utilizzarle per portare a segno un ulteriore furto.

La speranza dei due rivenditori è che il caso si risolva presto «non siamo ancora certi di nulla, ma si sospetta che le auto siano servite per portare a segno un’operazione più complessa – hanno spiegato –. Per ora non ci resta che aspettare e sperare che la giustizia compia il suo dovere nel
più breve tempo possibile». Per il momento i carabinieri della compagnia di Thiesi e le autorità locali stanno portando avanti le ricerche senza escludere nessuna pista. La speranza è che nel mentre qualcuno possa vedere le auto e rivolgersi all’autorità per denunciarne il ritrovamento.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community