ozieri 

Una spettacolare festa degli scacchi

Oltre 200 allievi dell’Unione scacchistica hanno invaso il palasport

OZIERI. Si è conclusa con una partecipatissima Festa degli Scacchi svoltasi nel palazzetto dello sport Gian Piero Murratzu la stagione dell’Unione Scacchistica dei Comuni del Logudoro, che opera nel territorio in sinergia con le scuole dell’istituto comprensivo di Ozieri. Ma l’arrivo della stagione estiva non ferma le attività della scuola, guidata dall’istruttore-maestro Antonio Peano, perché sono già in programma nel periodo delle vacanze dei corsi di scacchi per ragazzi nella sede dell’ex caseggiato scolastico del Cantaro.

Un modo per dare continuità a un’attività che coinvolge tantissimi ragazzi - oltre duecento - di tutti i sette comuni del Logudoro, che nel corso dell’anno hanno anche conseguito importanti traguardi. Banco di prova iniziale è stata la presenza alla fase provinciale dei Giochi Sportivi a Telti e a quella regionale ad Arborea, dove ben quattro squadre su cinque dell’associazione logudorese si sono qualificate alla finale nazionale svoltasi a Policoro in provincia di Matera. «I ragazzi hanno potuto parteciparvi grazie all’impegno delle amministrazioni comunali di Ozieri e Tula, che hanno supportato finanziariamente le squadre, mentre dobbiamo ringraziare i Comuni di Ardara e Mores che con il loro contributo hanno permesso di dotare le scuole locali dell’attrezzatura e del materiale specifico per l’attività. Un grazie va infine, ma non da ultimo, al dirigente scolastico professor Luigi Ridolfini, la cui sensibilità ha consentito di attivare un progetto pilota con gli scacchi come materia del curriculum scolastico, come avviene in altre nazioni del mondo.

Un riconoscimento dell’importanza di questa disciplina per il miglioramento delle capacità cognitive e comportamentali e per il potenziamento dell'intelligenza logica-intuitiva, ai quali
si aggiunge la promozione della parità di genere, considerato l'alto numero delle giocatrici, e la praticabilità dello sport anche da parte dei diversamente abili. Tutte risorse utili a contrastare delle gravi problematiche come il bullismo e la dispersione scolastica». (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community