Elezioni a Sassari, ecco i nomi di tutti i nuovi consiglieri comunali

Con la vittoria di Nanni Campus, le liste civiche che l'hanno sostenuto ottengono 21 seggi. Le opposizioni si fermano a 13 rappresentanti: 7 per Brianda, 3 a testa per centrodestra e 5 stelle

SASSARI. Con la vittoria al ballottaggio del Progetto Civico di Nanni Campus, la composizione del consiglio comunale è questa: le liste Campus conquistano 21 seggi così divisi: 6 Sassari civica, 5 Sassari progetto comune, 4 Noi per Sassari, 3 Prima Sassari, 3 Sassari è. Le liste Brianda invece avrebbero diritto a 6 posti, più quello del candidato sindaco. E sarebbero così divise: 4 Pd, 1 Italia in Comune, 1 Futuro in Comune. Le liste Andria piazzerebbero 2 consiglieri, più il candidato sindaco. L’unico partito ad essere rappresentato con 2 esponenti sarebbe la Lega. Infine 2 seggi per il Movimento Cinque Stelle, più il posto in aula per il candidato sindaco Murru.

leggi anche:

Ed ecco la composizione del Consiglio Comunale. Liste Campus. Sassari Civica: Peppino Palopoli (261), Pietro Demurtas (250), Giuseppe Deiana (221), Massimo Rizzu (198), Marco Manca (196) e Sofia De Martis (125). Sassari progetto comune: Marco Bisail (437), Gianbattista Gavini (343), Virginia Orunesu (259), Giovanna Posadinu (209), Gian Carlo Profili (198). Noi per Sassari progetto civico: Maria Alessandra Corda (589). Manuel Alivesi (478), Pasquale Carta (379), Carlo Sardara (338). Prima Sassari: Andrea Desole (264). Cristian Luisi (251), Grazia Rita Di Guardo (226). Sassari è: Giovanni Maria Ventura (432). Enrico Sini (399), Maria Francesca Masala (382).

Liste Brianda: 1 seggio per Mariano Brianda. Poi Pd: Giuseppe Masala (885), Peppino Mascia (779), Fabio Pinna (775), Carla Fundoni (741). Italia in Comune: Lello Panu (769). Futuro in Comune: Marco Dettori (348).

Liste centrodestra: 1 seggio per Mariolino Andria. Lega: Francesco Ginesu (383), Daniele Deiana (300).

Lista M5s: 1 seggio per Maurilio Murru, Federico Sias (534) e Laura Useri (443).

Il conteggio è stato fatto con il parametro 21 seggi alla maggioranza e 13 all’opposizione. In un primo momento era stato applicato la divisione 20-14. Ma su questo calcolo è in tervenuto il Consiglio di Stato e ha stabilito che il 60% dei seggi, che costituisce il premio di maggioranza, si definisce arrotondando all'unità superiore. Per cui 60% di 34 uguale a 20,4 si arrotonda a 21. Restano 13 per le altre liste.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community