Sassari, crollo della rotonda di Platamona: a giudizio 5 dirigenti comunali

Due ragazzi furono travolti e restarono feriti in modo grave

SASSARI. Sono stati tutti rinviati a giudizio i cinque dirigenti comunali - due del Comune di Sassari e tre di quello di Sorso - accusati di crollo e disastro colposo per il cedimento del muro di contenimento della Rotonda di Platamona (la spiaggia dei sassaresi) che, il 20 luglio del 2015, franando sulla spiaggia travolse un gruppo di ragazzi, due dei quali rimasero gravemente feriti.

Oggi 10 luglio il gup del Tribunale di Sassari, Michele Contini, ha rinviato a giudizio i dirigenti del Comune di Sassari, Marge Cannas e Claudio Castagna (difesi dall'avvocato Nicola Satta) e i dirigenti del Comune di Sorso Mario Cappai, Marco Delrio e Maurizio Loriga (difesi dall'avocato Gabriele Satta). Il gup ha quindi accolto la richiesta della pm Enrica Angioni, secondo la quale i cinque dirigenti

che avevano guidato i settori Lavori pubblici dei due Municipi sarebbero colpevoli di negligenza e imperizia, non avendo fatto svolgere le necessarie verifiche statiche e la manutenzione sul muro crollato.

L'apertura del processo è stata fissata per il 10 dicembre prossimo 2019

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community