Ignoti danno fuoco al trenino turistico all'Asinara

Intervento del Corpo forestale durante la notte per spegnere le fiamme

PORTO TORRES. Nuovo attentato contro uno dei trenini turistici nel Parco nazionale dell'Asinara. La notte scorsa, 31 luglio, alle 23.30 la sala Operativa dell'ispettorato forestale di Sassari ha ricevuto una segnalazione di incendio sull'isola. É stato disposto l'invio del personale del Corpo Forestale della Stazione dell'asinara che con i propri mezzi nautici ha raggiunto l'isola. Giunti a Fornelli i Rangers si rendevano conto che l'incendio interessava un trenino gommato.

Con gli automezzi attrezzati per la lotta agli incendi del Corpo forestale l'incendio è stato spento e l'intera area bonificata. Per tutta la notte il luogo dell'incendio è stato presidiato. Alle prime luci dell'alba i Forestali hanno avviato le indagini scoprendo che si tratta di un incendio doloso. È stata ritrovata della diavolina con la quale è stato dato inizio all'innesco.

Proseguono le indagini per scoprire gli autori del gesto. Non é comunque la prima volta che si verifica un episidio del genere all'Asinara come nel 2013. Il trenino, di proprietà di Angelo Benenati, compie le tappe che punteggiano i posti più belli e interessanti dell'ex isola carcere, diventata  meta sempre più apprezzata dai turisti, come Tumbarino, Cala Reale e Cala d'Oliva.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community