Armati di coltello e tirapugni: due denunce

PORTO TORRES. Due giovanissimi sono stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri della compagnia di Porto Torres per detenzione e porto di armi atte ad offendere. I due - di 20 e 24 anni...

PORTO TORRES. Due giovanissimi sono stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri della compagnia di Porto Torres per detenzione e porto di armi atte ad offendere. I due - di 20 e 24 anni - sono stati fermati durante un servizio di controllo in città mentre erano in sella a un motorino. Sottoposti a perquisizione, il primo è stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito, mentre il secondo aveva un tirapugni nascosto nel marsupio.

I due sono stati identificati e a conclusione dell’attività di controllo denunciati.

L’attività svolta dai militari del nucleo radiomobile e operativo della compagnia di Porto Torres rientra nel programma di prevenzione attivato su disposizione del comando provinciale di Sassari. Attività che è stata ulteriormente intensificata con l’arrivo della stagione estiva e l’aumento delle presenze in città e nel litorale.

Il coltello e il tirapugni sono stati messi sotto sequestro. I due giovani dovranno difendersi in Tribunale dall’accusa di porto di armi di genere proibito. I carabinieri ora stanno sviluppando le indagini, anche per capire dove fossero diretti i due giovani e perchè andassero in giro armati.

Un particolare inquietante, anche perchè non è la prima volta che giovanissimi (e anche minori) vengono
trovati in possesso di coltelli e di altre armi. Un fenomeno preoccupante, alimentato dalla violenza che spesso trova spazio anche attraverso sfide che vengono lanciate tra gruppi di giovanissimi anche sui social. I servizi di controllo verranno ripetuti nei prossimi giorni. (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro