Violenza sessuale, sassarese estradato in Spagna

Accusato di abusi un giovane pizzaiolo è stato consegnato alle autorità spagnole

SASSARI. Un pizzaiolo sassarese, Roberto Corso, 25 anni, arrestato lo scorso maggio in esecuzione di un mandato di cattura europeo, è stato estradato in Spagna. Il giovane, che era detenuto a Bancali, è stato consegnato alla giustizia spagnola nonostante il ricorso in Cassazione contro il provvedimento presentato dal suo avvocato. Corso è accusato di violenza sessuale e sfruttamento della prostituzione minorile, ma lui si è sempre proclamato innocente e la vicenda ha contorni tutt’altro che chiari. Per la polizia di Terragona, dove si sarebbe consumata

la violenza, a incastrare il giovane sassarese sarebbero una serie di immagini scattate all'interno di una discoteca.

Articolo nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community