Si è spento a 89 anni Salvatore Mannuzzu

Lo scrittore sardo è morto all'ospedale di Sassari dove era stato ricoverato urgentemente per un malore

SASSARI.

leggi anche:

Si
è spento stamane 10 settembre all'ospedale di Sassari dove era stato ricoverato d'urgenza per un malore lo scrittore isolano Salvatore Mannuzzu. Aveva compiuto il 7 marzo scorso 89 anni. Prima magistrato, quindi deputato con l'esperienza di tre legislature come indipendente nelle liste del Pci (VII, VIII e IX legislatura sino al 1987). Molto noto come scrittore, l'intellettuale sardo ha pubblicato una decina di libri con Einaudi. Fra gli altri ha scritto il romanzo "Procedura" da cui alcuni anni fa era stato tratto il film di Antonello Grimaldi "Un delitto impossibile" .

Salvatore Mannuzzu con il romanzo «Procedura» nel 1989 vinse il Premio Viareggio e il Premio Giuseppe Dessì. Successo confermato con il libro «Un morso di formica». Nel 1992 ha ottenuto il terzo posto al Premio Strega con «La figlia perduta», vincendo però nello stesso anno il Premio I Delfini del Tirreno e a Venezia il premio letterario Settembrini.

Tra gli ultimi romanzi di successo, sempre per Einaudi, «Snuff o l'arte di morire», uscito nel 2013. Ultimamente aveva partecipato all'antologia benefica «Sei per la Sardegna», con gli autori sardi Francesco Abate, Alessandro De Roma, Marcello Fois, Michela Murgia e Paola Soriga.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community