Foto

Silvia e le altre, bellezze sarde in corsa per diventare Miss Italia

SASSARI - Silvia Senes, sassarese, vincitrice della finale regionale di Miss Rocchetta a Trinità d'Agultu, sarà una delle bellezze sarde che il 23 agosto sfileranno sul palco di piazza d'Italia a Sassari per contendersi il titolo di Miss Italia Sardegna e accedere alla finale nazionale. Insieme a lei, altre otto ragazze hanno già conquistato il diritto a partecipare alla sfida. Eccole.

LEGGI l'ARTICOLO

Il giro della Sardegna a piedi, il viaggio di Francesco "Cisco" Fois nelle foto su Instagram

PORTO TORRES. Partito il 29 giugno da Porto Torres, sta percorrendo a piedi la Sardegna, in senso antiorario. Dopo avere toccato Stintino, Alghero e Bosa, è arrivato nell'Oristanese. Ecco le foto di questa prima parte del suo viaggio, che può essere seguito su Instagram e su Facebook “Walking my island: Giro della Sardegna

LEGGI Il viaggio a piedi di “Cisco”, il ragazzo che sogna una Sardegna migliore

Sardegna Pride, a Sassari il grande corteo per i diritti e la libertà sessuale

SASSARI. È partito da via Venezia il grande corteo del Sardegna Pride, la manifestazione in nome dei diritti e della libertà sessuale. I carri, dopo avere attraversato via Napoli, via Amendola, viale Italia, viale regina Margherita, via Asproni e via Roma arriveranno in piazza d'Italia alle 21.,30. Lì interverranno le associazioni promotrici, il sindaco Nicola Sanna, il presidente del Consiglio regionale, Gianfranco Ganau, e il senatore Luigi Manconi (foto Mauro Chessa) GUARDA IL VIDEO Sassari, al via il grande corteo del Sardegna Pride

Sassari, muscoli e arringhe: avvocato vice campione italiano del Men's physique

SASSARI. Pochi lo sanno, ma tra le aule del tribunale di Sassari si aggira un potenziale erede di Arnold Schwarzenegger. Ogni giorno di primo mattino imbraccia i manubri in palestra. Poi indossa la toga e corre nel palazzo di via Roma per i dibattimenti. Va avanti così da un anno, dividendosi tra codici, allenamenti molto faticosi e una dieta ferrea. È un avvocato, si chiama Paolo Cavaglieri, ha 42 anni ed è originario di Sorso. Nei giorni scorsi ha portato a casa il titolo di vicecampione italiano Ifbb di Men’s physique, il bodybuilding che piace alla massa e non dispiace alle donne. (salvatore santoni)

Instagram, le prime foto del challenge #sardiniasummer17

SASSARI. Ecco le prime 18 foto del challenge su Instagram #sardiniasummer17 lanciato dalle community instagramer della Sardegna, @igers_sardegna , @igers_cagliari , @igers_sassari , @igers.nuoro e @igersoristano in collaborazione con la Nuova Sardegna, per raccontare l'estate 2017. L'invito è quello di dare sfogo alla propria fantasia per mostrare qual è la vera essenza dell'estate in una delle isole più belle del mondo. Dalle spiagge da sogno agli angoli più nascosti e affascinanti. Dalle giornate che iniziano con l’alba più bella e silenziosa ai tramonti in compagnia degli amici mentre si sorseggia un aperitivo, si gioca in spiaggia o ci si gode l’ultimo bagno della giornata. Senza scordare la Sardegna più autentica, quella che si lascia amare anche se distante dal mare: borghi, siti archeologici e paesaggi di montagna che durante l'estate splendono sotto una luce diversa. Il challenge termina l’ultimo giorno d’estate, il 21 settembre. Ogni settimana le 5 community Igers sceglieranno uno o più “best of” a tema che saranno condivisi sugli account social della Nuova Sardegna e sul sito del giornale, raccolti in fotogallery. Una selezione inoltre troverà spazio sul quotidiano cartaceo. È importante indicare il luogo dello scatto inserendo il geotag e possibilmente anche inserendo una breve descrizione. Al termine del challenge gli autori di 5 foto selezionate tra quelle più belle e rappresentative, avranno l'opportunità di trascorrere una giornata in barca a vela nel Golfo di Cagliari grazie all'Associazione Sportiva Dilettantistica @amicidellalupa
(a cura di Federico Spano)

La morte di Letizia Laurenti, vedova Berlinguer

ROMA. La vedova di Enrico Berlinguer, storico leader del Pci, è scomparsa la notte scorsa a Roma. Aveva 89 anni. Si era sposata con Berlinguer nel 1957. La coppia ha avuto quattro figli.

Sardegna regina dell'estate 2017, ecco le spiagge più belle per la Guida Blu

SASSARI. Il litorale di Chia (a sud della Sardegna nell'area del comune di Domus de Maria in provincia di Cagliari), la Maremma Toscana (con Castiglione della Pescaia come miglior comune, seguito da Scarlino, Marina di Grosseto e Follonica in provincia di Grosseto) e Baronia di Posada e Parco di Tepilora (in provincia di Nuoro sulla costa occidentale della Sardegna, dove il miglior comune è Posada, seguito da Siniscola). È questo il podio dell'estate 2017 per la nuova Guida Blu di Legambiente e Touring club italiano, una bussola per orientarsi tra le più belle località di mare e di lago del nostro Paese che quest'anno porta con sé anche qualche novità a cominciare dalla scelta di premiare i comprensori turistici (100 quelli messi in fila in questa edizione) e non soltanto i Comuni con le "storiche" vele. E nel 2017 le 5 vele (il voto più alto) vanno a 21 comprensori turistici: 15 marini e 6 lacustri (Molveno, in provincia di Trento, il migliore). La Sardegna è risultata quest'anno la regione più premiata con ben 5 comprensori a 5 vele: dalle terre della Baronia di Posada e Siniscola, all’area più a nord che comprende la Gallura e il Parco Nazionale dell’Arcipelago della Maddalena; e poi più a sud dal comprensorio di Baunei e lungo il litorale di Chia per arrivare alla costa occidentale, lungo il litorale della Planargia, che comprende il Comune di Bosa. Le foto di questa gallery sono state pubblicate su Instagram con l'hashtag #lanuovasardegna e quasi tutte sono state rilanciate negli ultimi mesi sul nostro account @lanuovasardegna
(a cura di Federico Spano)

Sassari, in mostra la "disperata vitalità" di Scassellati

SASSARI. "Una disperata vitalità" è il titolo della mostra del pittore, scultore e ceramista sassarese Jacopo Scassellati, inaugurata nei giorni scorsi, in Piazza Tola 27, la casa di Stefano Resmini e Giovanni Fancello, che periodicamente, con la rassegna "Cortesie per gli ospiti", apre le porte al pubblico e diventa un luogo d'arte e cultura. Un vero artista ha la capacità di rinnovarsi, mettersi in gioco, lasciare percorsi battuti e sicuri, per affrontarne nuovi e incerti. Un artista con la "A" maiuscola ha la forza per vivere l'incertezza del giudizio e trovare nuovi stimoli per cambiare continuamente. Jacopo Scassellati riesce in questa impresa, mantenendo il suo stile e la sua cifra, ma portando al pubblico opere inedite straordinarie e vibranti, tele squarciate e bruciate, frammenti di ceramiche, incisioni in cui il suo volto emerge dal buio. Il pezzo forte della mostra, che è visitabile su appuntamento per tutto il mese di giugno, è ciò che resta di una grande tela, che rappresentava una battaglia. Scassellati l'ha tagliata, strappata, spezzata, bruciata. Da un'opera unica, sono nati tanti frammenti, ciascuno dei quali ha preso vita ed è diventato opera a sé. Molti dei lavori esposti sono rimasti chiusi in un cassetto per tre anni: grazie anche alla sensibilità di Stefano Resmini (che ha curato la mostra) oggi hanno ritrovato finalmente la luce.
(a cura di Federico Spano)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie